Lega Pro Girone B: Parma-Padova big match nella giornata per l’UNICEF

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

lega pro_logo integrato unicef ufficiale
Ancora alla ricerca di una salda capolista, a fare da padrone in Lega Pro Girone B resta l’equilibrio. Otto sono le squadra raccolte in quattro punti (26-22) ma anche il FeralpiSalò (21), in caso di vittoria sul Venezia, può rientrare con forza nella corsa al vertice. Una 14esima giornata tutta da vivere col fiato sospeso, in programma sabato 19 novembre dalle 14.30 alle 20.30 con la coda lunga del posticipo del lunedì sera fra Modena e Pordenone.

Quella del weekend sarà anche la Giornata Nazionale dell’Infanzia e l’Adolescenza, sancita dalla sinergia fra UNICEF e Lega Italiana Calcio Professionistico. Anche in Lega Pro calciatori e arbitri entreranno in campo accompagnati dai bambini, mentre qualche minuto prima del calcio d’inizio al centro del campo verrà posizionato uno striscione con la scritta «Dona al 45566 – UNICEF per ogni bambino» a sostegno della campagna di raccolta fondi UNICEF a favore di milioni di bambini poveri e vulnerabili in tutto il mondo.  Lo slogan della campagna è «Se mandi un SMS – o fai una chiamata – all’UNICEF è come se lo mandassi ai bambini. E sarà l’inizio di una storia bellissima».

Il big match di giornata è senz’altro la sfida del Tardini fra le blasonate Parma e Padova: i ducali, a -1 dalla vetta, sono in serie positiva da cinque giornate, in quattro delle quali hanno conquistato bottino pieno, ma il Padova, che nelle ultime nove giornate ha perso solo contro la capolista Bassano, confida nel fattore-trasferta visto che il Parma ha incassato le uniche due sconfitte stagionali proprio fra le mura amiche.
Sfida a distanza fra capoliste quella fra Bassano e Venezia, coi vicentini sulla carta agevolati. I ragazzi di mister Luca D’Angelo, un solo stop in campionato, miglior attacco del Girone B con 26 centri (Minesso 7) e all’attivo 16 punti in casa dei 18 a disposizione, ospitano la Maceratese a caccia di punti salvezza ma capace, nell’ultimo turno, di fermare il Parma sullo 0-0 e soprattutto di raccogliere sei degli 11 punti in classifica in esterna. Compito più complicato quello del Venezia di mister Filippo Inzaghi che, tornato al successo col 2-0 sul SudTirol, fa visita al FeralpiSalò, ancora in corsa per un posto al sole, ma i lagunari (miglior difesa dei torneo con 9 reti al passivo) in trasferta hanno raccolto ben 11 punti.

Restando nelle zone alte della classifica la Reggiana, che quest’anno sta steccando con le big (ko con Bassano, Padova e Pordenone), ospita l’AlbinoLeffe che, come evidenzia l’Agenzia FootballData, è la vera e propria bestia nera reggiana con quattro vittorie in sette precedenti in Emilia. Decisivi punti salvezza sono in palio nella sfida fra fanalini Forlì e Mantova: i romagnoli sono gli unici a non aver ancora mai vinto una partita mentre i virgiliani gli unici due successi li hanno raccolti proprio in trasferta. Chiudono il quadro Lumezzane-Sambenedettese,SudTirol-Santarcangelo, Fano-Gubbio e Teramo-Ancona.

Programma 14esima giornata
Lumezzane – Sambenedettese ore 14.30
SudTirol – Santarcangelo ore 14.30
Reggiana – AlbinoLeffe ore 16.30
Fano – Gubbio ore 16.30
Forlì – Mantova ore 16.30
Parma – Padova ore 16.30
Bassano – Maceratese ore 18.30
FeralpiSalò – Venezia ore 18.30
Teramo – Ancona ore 20.30
Modena – Pordenone lunedì 21 ore 20.45

Classifica
Bassano, Venezia 26; Parma 25; Reggiana, Pordenone, Sambenedettese 24; Padova, Gubbio 22; FeralpiSalò 21; AlbinoLeffe 20; Santarcangelo 16; Lumezzane, Fano 13; Ancona 12; SudTirol, Modena, Maceratese 11; Teramo 10; Mantova 9; Forlì 5.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,