Pontedera-Carrarese, al Mannucci finisce in parità

Pubblicato il autore: Claudia Cella Segui


Quasi mille tifosi, in occasione del derby toscano andato in scena all’Ettore Mannucci, hanno colorato di gialloazzurro il settore ospiti. Mille tifosi che continuano a cullare un sogno, in completa simbiosi con la propria squadra, che sembra non finire mai le energie e non smette di stupire. Questa volta Coralli e compagni sono stati fermati da un Pontedera che si è dimostrato, come previsto alla vigilia dell’incontro, un avversario particolarmente difficile da affrontare, che gioca un buon calcio e che può contare su elementi di esperienza come il mediano Caponi e il fantasista Grassi. Gli apuani tornano da Pontedera con un punto che si somma al tris di vittorie consecutive contro Pisa, Piacenza e Gavorrano, e che lascia alle spalle, almeno per il momento, la Viterbese, confermando gli azzurri al quarto posto in classifica.

Succede tutto nel primo tempo: Pontedera in vantaggio dopo appena dieci minuti, grazie ad un penalty trasformato da Grassi, concesso per fallo di Benedini su Pinzauti. Al 20′ i padroni di casa hanno l’occasione di raddoppiare: ancora Pinzauti protagonista, ma il suo tiro è deviato in modo miracoloso da Borra. Poco dopo, la Carrarese si fa vedere in avanti: Foresta crossa in area, Caponi intercetta di mano e l’arbitro assegna nuovamente il calcio di rigore, questa volta per gli ospiti. Il tiro dagli undici metri di Coralli viene però deviato sulla traversa da Contini. Prima della mezz’ora viene effettuata una doppia sostituzione per la Carrarese: Benedini e Possenti lasciano il posto a Baraye e Biasci. Proprio quest’ultimo, appena entrato, risolve una mischia e trova il gol dell’1-1. Parità ristabilita, e adesso gli azzurri ci credono. Finale di primo tempo di alto livello per gli ospiti, che attaccano con intensità e sfiorano il gol del 2-1: Contini ancora miracoloso nel deviare un destro di Coralli.

potrebbe interessarti ancheSerie C, Virtus Francavilla – Matera: pareggio vivace tra due squadre in lotta playoff

Il secondo tempo vede la Carrarese affacciarsi ripetutamente in area granata, ma la sfortuna nega più volte agli azzurri l’occasione di portarsi in vantaggio: ci prova prima Cais, al 48′, con un colpo di testa che finisce sul palo alla destra di Contini, poi qualche minuto dopo Vassallo, che fa partire un potente diagonale, destinato a colpire ancora una volta il legno. Al 64′ il sinistro di Baraye viene respinto dal solito Contini. I padroni di casa difficilmente riescono a penetrare la difesa avversaria e le occasioni per i granata sono davvero poche. Al 67′ Grassi prova a servire Pinzauti, che viene però anticipato da Borra. Nell’ultima fase del match Bentivegna impegna in un paio di occasioni Contini, che risponde presente, respingendo ogni tentativo dalla distanza. Proprio il numero 20 azzurro si infortuna negli ultimi minuti ed esce dal campo prima del previsto. I marmiferi continuano ad attaccare nonostante l’inferiorità numerica, ma i 5 minuti di recupero non bastano. Il risultato rimane 1-1 e conferma, da una parte, la capacità dei granata di mettere in difficoltà qualsiasi avversario, e dall’altra la forza e la qualità della squadra di Baldini, che prima ristabilisce la parità e poi cerca in tutti i modi la rete della vittoria.

potrebbe interessarti ancheVicenza, è sempre più profondo rosso. Incombe la retrocessione in Serie D

Nel prossimo turno il Pontedera sarà impegnato nella trasferta di Pisa, nel difficile campo dell’Arena Garibaldi, e cercherà di non fermare la propria corsa verso il traguardo playoff. La Carrarese attenderà invece tra le mura amiche la Pistoiese, per un altro derby toscano tra due squadre pronte a darsi battaglia dal primo all’ultimo minuto.

notizie sul temaPadova-Albinoleffe 1-1 : La Celeste mette i brividi alla capolistaPadova-Albinoleffe 1-1: a Giorgione risponde Guidone e la capolista non riesce a scappareSerie C, girone C: i risultati della 35′ giornata. Bene le calabresi, prosegue il duello Lecce-Catania
  •   
  •  
  •  
  •