Video Highlights Barcellona-Osasuna 7-1 – Liga, mercoledì 26 aprile

Pubblicato il autore: Tudor Leonte
Barcellona - Osasuna

Barcellona – Osasuna

Barcellona-Osasuna 7-1. Tutto come previsto per i blaugrana al Camp Nou. Tre punti che permettono di mantenere il passo del Real Madrid che ha espugnato La Coruna con un altrettanto netto 2-6. La squadra di Pamplona, ultima in classifica e a 9 punti dalla salvezza, ha provato a contenere la furia dei Blaugrana, ma niente hanno potuto di fronte al solito Messi. L’attaccante argentino ha sbloccato la partita e ha poi firmato una doppietta. Come lui anche André Gomes e Paco Alcacer, con l’aggiunta del rigore trasformato da Mascherano.

90′ – Ivan Rakitic (Barcellona) decide di battere corto il calcio d’angolo, la palla finisce poi tra le braccia di Sirigu.
86′ – Gol Barcellona! Paco Alcacer segna praticamente a porta vuota e la squadra aumenta il suo vantaggio. Quanta freddezza dimostrata dal giocatore catalano. Il Barcellona ora conduce per 7 – 1.
85′ Ci prova il giovane Carles Alena del Barcellona, ma la sua conclusione è fuori misura.
81′ – Corner Osasuna. Roberto Torres batte dalla bandierina sinistra, ma il pallone viene intercettato.
76′ – Ultimo cambio per l’Osasuna: sarà Goran Causic a rimpiazzare Fran Merida
73′ – Doppio cambio per l’Osasuna: Kenan Kodro sostituirà Sergio Leon e Jaime Romero viene rimpiazzato da Miguel Olavide
66′ – Mascherano calcia con freddezza il calcio di rigore, 6 a 1 per il Barça. Arriva così il suo primo gol con la maglia blaugrana.
65′ – Paco Alcàcer (Barcellona) insacca la palla in rete! 5 a 1 al Camp Nou. Il Barcellona non sembra volersi fermare qui.
64′ – Carles Alena (Barcellona) viene inserito al posto di Lionel Messi.
61′ – Doppietta di Messi, Sirigu non può fare niente! 4 a 1 per il Barcellona. Messi firma così il suo 502esimo gol con la maglia del Barcellona.
57′ – GOL!!! André Gomes segna su ribattuta del palo. 3 i gol del Barca che recupera un po’ di tranquillità.
56′ – Gerard Pique (Barcellona) impatta di testa con potenza e precisione, ma il suo tiro viene deviato in angolo.
50′ – Sirigu salva di nuovo su colpo di testa, indirizzando coi pugni la palla vicino al palo destro. La palla colpisce il palo ed esce.
46′ – Punizione dal limite dell’area: una bellissima punizione di Roberto Torres (Osasuna) buca la rete! 2 a 1
45′ – Si riparte, Osasuna cerca di trovare degli sprazzi di luce

45′ – Primo tempo a senso unico, Osasuna tenuto in partita solo dalle prodezze del suo portiere. Tutto facile per il Barça. Osasuna sempre più vicina alla seconda divisione
39′ – Prodezza del portiere dell’Osasuna: riesce a deviare un tiro di Alcacer Paco che sembrava già in porta. Applausi per il portiere italiano
37′ – Brivido per Salvatore Sirigu: Arda Turan (Barcellona) che non riesce a inquadrare la porta su cross di Macherano.
29′ – Sirigu (Osasuna) devia un tiro insidioso di Messi. Barcellona si appresta a battere il calcio d’angolo e André Gomes (Barcellona) calcia di prima battendo il portiere su assist di Rakitic. 2:0 per il Barcellona.
26′ – Il tiro di destro di Lionel Messi (Barcellona) va di poco fuori.
25′ – L’Osasuna non sembra avere risposte al dominio incontrastato del Barcellona
20′ – Dominio incontrastato della palla da parte del Barcellona, l’Osasuna non riesce a trovare soluzioni
15′ – Il corner battuto dal Barcellona termina con un nulla di fatto.
11′ – Magia del solito Leo Messi, che prende palla e si invola in solitaria verso la porta avversaria, insacca la palla di sinistro. 1 a 0 per il Barcellona dopo una meraviglia di gol da parte del suo capitano
9′ – Osasuna fatica a oltrepassare la metà campo, assedio totale del Barcellona.
5′ – Sergio Leon (Osasuna) si stava involando verso la porta, ma l’arbitro fischia fuorigioco.
1′ – Fischio d’inizio, il Barcellona parte all’attacco
Mancano pochi secondi all’inizio della partita. L’arbitro di oggi sarà Jose Luis Munuera Montero.

Le formazioni ufficiali di Barcellona-Osasuna:

BARCELLONA: Ter Stegen; Sergi Roberto, Mascherano, Piqué, Jordi Alba; Busquets, André Gomes, Rakitic; Arda Turan, Messi, Suarez.
OSASUNA: Sirigu; Clerc, Oier, Ivan Marquez, Fuentes, Bunuel; Fausto Tienza, Raoul Loé, Causic, Roberto Torres; Sergio Leon, Kodro.

La squadra di Luis Enrique non potrà permettersi leggerezze. Dopo l’uscita dalla Champions League per mano della Juventus, il Barcellona vorrà assicurarsi almeno la vittoria della Liga. Benché nell’ultima partita i catalani abbiano dato una risposta piuttosto eloquente a chi li dava per finiti, va sempre tenuto in conto che il Real Madrid ha una partita in meno rispetto ai rivali catalani: un pareggio oppure una sconfitta (anche se difficilmente pronosticabili al Camp Nou) significherebbe l’addio definitivo ai sogni di gloria. Da tenere d’occhio in particolar modo Sergio Leon dell’Osasuna, che con 10 gol è il capocannoniere della squadra.

L’Osasuna, d’altro canto, non sembra avere i nervi necessari per competere ai più alti livelli spagnoli: nell’ultima partita giocata la squadra di Petar Vasiljević si è vista sfumare un risultato di 2 a 0 contro lo Sporting Gijon, ribaltato in un 2 a 2 negli ultimi minuti del match.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •