Il Siviglia di Montella ne prende 5 dall’Eibar e il tecnico accampa scuse: “Campo troppo piccolo”

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui


Dopo l’esonero da allenatore del Milan nel novembre scorso, Vincenzo Montella, sta vivendo tempi non facili anche nella sua avventura estera in Spagna sulla panchina del prestigioso, Siviglia. Il rendimento degli andalusi è altalenante, tanto che nell’anticipo di campionato di venerdì sera, i biancorossi hanno perso 5-1 contro l’Eibar che si sta confermando una matricola terribile anche in questa stagione. I tifosi non hanno risparmiato contestazioni a squadra e mister e il tecnico campano non si è nascosto, ecco le sue parole.

:”Siamo stati messi sotto sul piano tecnico e fisico, che mentale, veniamo da un ciclo di partite ravvicinate e terribili, abbiamo riposato poco, e io ho dovuto fare cambi di formazioni necessari, nonchè durante il match, la squadra ha fatto il massimo che poteva in questo momento. I nuovi acquisti si devono ancora inserire nei nostri schemi, ma io voglio raggiungere la finale di Coppa Del Re e confido che martedì sera, i tifosi non ci lascino soli, ma che ci facciano sentire il loro sostegno, anche in un momento delicato, dobbiamo però fare i complimenti all’Eibar che ha giocato benissimo, chiedo scusa ai nostri appassionati, perdere in questo modo, non è ammissibile”.

Montella poi si lascia andare ad un alibi poco professionale e sportivo, dando la colpa alle dimensioni del terreno di gioco :”Per me non è un campo regolamentare, non si possono giocare partite di questo livello, è molto piccolo e strano, non siamo riusciti a sviluppare il gioco che volevamo”.

Sarà anche vero, ma da quando in panchina c’è Montella non è la prima volta che il Siviglia cade clamorosamente al cospetto di una piccola realtà della Liga; fece scalpore già la sconfitta a Vitoria contro l’Alaves nobile decaduta del calcio europeo all’inizio degli anni 2000, e che portò molti suoi giocatori a giocare nel nostro campionato senza molta fortuna. I numeri, dell’aereoplanino in Spagna, sono questi : terza sconfitta in cinque partite, e la prestigiosa vittoria sull’Atletico Madrid, nel turno precedente della Coppa nazionale, sembra già un ricordo lontano. Il Siviglia rischia di perdere contatto, in classifica con la zona Champions o Europa League, è sesto attualmente, con un punto di vantaggio, proprio sull’Eibar. Il presidente del Club, Josè Castro, è infuriato con squadra e allenatore; in caso di nuovo tonfo “Vincenzino” rischia l’esonero. Nel match interno di martedì sera contro il Leganes che ha fatto fuori addirittura il Real Madrid, l’ex centravanti di Sampdoria Roma si gioca un posto in finale della Coppa Del Re, ma anche il suo prossimo futuro e parte dal risultato favorevole conquistato in trasferta.

  •   
  •  
  •  
  •