Nizza Balotelli fa doppietta, Psg a meno 7. Il Monaco crolla contro il Lione

Pubblicato il da Antonio Guarini

Nizza Balotelli trascina i suoi contro il Dijon, rossoneri che staccano Monaco e Psg battute nell’ultimo turno di Ligue 1, sorride anche il Marsiglia di Rudi Garcia.

nizza balotelli

Nizza Balotelli sempre più primo in Francia

Nizza Balotelli segna e in costa Azzurra si sogna, i rossoneri di Favre battono il Dijon e aumentano a sette punti il vantaggio sul Psg e quattro sul Monaco, battuto in casa dal Lione. Otto vittorie su dieci partite in casa, l’Allianz Riviera è il segreto della capolista della Ligue 1, che contro il Dijon soffre, ma vince. Protagonista del match, manco a dirlo, Mario Balotelli,autore di una doppietta, che porta a 8 il bottino stagionale in campionato di SuperMario. Partita sofferta si diceva, Nizza in vantaggio grazie ad un dubbio rigore, concesso dal signor Millot, Balotelli incrocia di destro e batte Reynet. Neanche il tempo di mettere il pallone a centrocampo che gli ospiti pareggiano, sempre dal dischetto con Tavares. A inizio ripresa è sempre Balotelli a riportare in vantaggio il Nizza, spaccata di sinistro su assist di Souquet, tutto molto bello ma viziato da un fuorigioco di SuperMario. Il Dijon prova ancora a reagire ma senza riuscire a riequilibrare di nuovo il match, rossoneri che quindi consolidano il primato in classifica. Il Nizza sarà impegnato ora mercoledì sul campo di un Bordeaux in crisi, buona occasione per chiudere un 2016 memorabile per la banda di Favre. Oltre a gioire per la vittoria sul Dijon il Nizza può festeggiare anche per la sconfitta interna, 1-3, del Monaco contro il Lione, prima sconfitta casalinga in campionato per Falcao e compagni. Il match si decide nel primo tempo, al 29′ arriva il gol di Ghezzal, pochi minuti dopo, al 38′, arriva l’espulsione di Mendy che lascia il Monaco in dieci. Nel secondo tempo i monegaschi tentano di reagire, ma si espongono al contropiede degli ospiti, già al 56′ il Lione può raddoppiare, ma Lacazette sbaglia un rigore, così come gli era successo in Champions League contro la Juventus. Poco male perché al 65′ Valbuena gonfia la rete e mette in ghiaccio la partita per i suoi, anche se cinque minuti dopo Bakayoko accorcia le distanze. Il Monaco tenta un forcing finale, ma all’87’ Lacazette di fa perdonare l’errore sul rigore e chiude la contesa in favore del Lione, che con questi tre punti torna in zona Europa League.

Nizza Balotelli sogna, Garcia intravede l’Europa

Se il Nizza sogna il titolo, anche a Marsiglia si cominciano a vedere gli effetti della cura Rudi Garcia, 2-0 al Velodrome al Lilla e terza vittoria consecutiva per l’ex tecnico della Roma. Dopo un primo tempo equilibrato il Marsiglia ha fatto suoi i tre punti, con le reti di Gomis e Thauvin tra il 56′ e il 60′. Gli uomini di Garcia sono ora a 27 punti, meno quattro dal Lione, che occupa l’ultimo posto utile per partecipare alle coppe europee, obiettivo prioritario che la nuova proprietà americana ha indicato a Garcia al suo arrivo al Marsiglia.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •