Balotelli: “Nizza a vita, Cavani? Meglio Falcao e Di Maria”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini
balotelli

Balotelli ne ha per tutti, da Cavani a Ibra

Mai banale e scontato, quando parla Mario Balotelli fa sempre rumore, l’attaccante del Nizza parla a Rmc del suo presente e del suo futuro, non risparmiando qualche frecciata. Se andiamo in Europa firmo a vita con il Nizza, se così fossa avremo un nuovo centro d’allenamento, vivrei in riva al mare, non potrei chiedere di meglio“. Il Nizza è terzo in classifica, a meno 5 dal Monaco capolista e a +13 sul Lione quarto, podio quindi blindato dai rossoneri di Favre. Arrivare terzi in Ligue 1 significa disputare il playoff di Champions League, obiettivo stagionale del Nizza, a lungo anche capolista del campionato francese. Balotelli durante l’intervista a Rmc fa una panoramica del campionato francese parlando degli avversari più forti:” Il Monaco è più forte del Psg, giocano da squadra mentre i parigini hanno grandi solisti ma non riescono a fare gruppo, così come succedeva quando c’era Ibrahimovic”. SuperMario parla poi dei giocatori protagonisti in Francia:” Falcao è il più forte, Bernardo Silva è un grande giocatore, ma non ai livelli di Di Maria, lui è di un altro pianeta. Cavani? è un buon attaccante, ma non è un fenomeno come il colombiano o l’argentino”. Dichiarazione spiazzante, visto che in quest stagione il Matador, tra Psg e nazionale uruguaiana, ha segnato 43 gol in 43 partite, vivendo forse la sua miglior stagione di sempre. Cavani è stato l’unico giocatore del Psg a non essere contestato al ritorno dal disastro di Barcellona, questo la dice lunga su quanto sia apprezzato dai tifosi parigini. Balotelli, durante l’intervista, non ha parlato della Nazionale, a pochi giorni dalle convocazioni di Ventura un suo ritorno in azzurro sembra improbabile. Sia il c.t. che Oriali hanno sempre parlato prima del comportamento e poi del rendimento di Balotelli con il Nizza. Nonostante i 10 gol segnati in campionato Balotelli si è lasciato andare a qualche comportamento troppo al di sopra delle righe. La strada verso il ritorno in Nazionale di Balotelli è ancora lunga, mancano 15 mesi ai Mondiali di Russia, il tempo c’è, resta da vedere quanto ne servirà ancora a SuperMario.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •