Bordeaux, Sankharé e il suo infortunio…particolare

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Sankharé e l’irresistibile moda della barba

La barba lunga da hipster è diventata una moda molto diffusa, negli ultimi anni, tra gli uomini di qualsiasi età. Una moda contagiosa che non è passata inosservata anche nel mondo del calcio, che da sempre ha amplificato le mode e, spesso, ne è stato precursore. Così, neanche i calciatori non hanno potuto cedere a questa moda, sfoggiando barbe molto lunghe, diventate un must negli ultimi anni. Da Sergio Ramos De Rossi, passando addirittura per l’alieno Leo Messi, sono moltissimi i campioni che hanno ceduto alla moda hipster. Tra i tanti calciatori, più normali, c’è anche un certo Younousse Sankharé che non ha resistito al fascino della barba.

potrebbe interessarti anchePartite DAZN 16-17 marzo: nel pomeriggio Serie B e Real Madrid, in serata Torino-Bologna

Sankharé: quando seguire le mode può diventare pericoloso

Younousse Sankharé è un centrocampista senegalese del Bordeaux, una delle squadre più blasonate della Ligue 1, il massimo campionato francese. Classe 1989, Sankharé è cresciuto nelle giovanili del Paris Saint-Germain (giocando anche in prima squadra nella stagione 2009/2010), è approdato ai girondini nel 2017 dopo aver giocato in altre squadre come Reims, Guingamp, Digione, Valenciennes e Lilla. Al Bordeaux si è messo in mostra in con le sue doti da centrocampista di sostanza. Recentemente, però, si è anche concesso uno sfizio di natura estetica. Anche lui, infatti, è rimasto attratto dalla dilagante moda della barba che sta spopolando tra i calciatori. La sua barba, però, se l’è fatta crescere in un modo tutto particolare.

Sankharé: un giocatore messo k.o. dalla sua barba

Forse poco soddisfatto dai suoi peli, Sankharé si è aiutato con la chirurgia estetica sottoponendosi ad un intervento chirurgico per rendere la sua barba ancora più folta con un trapianto. Qualcosa, però, deve essere andato storto e il malcapitato centrocampista del Bordeaux si è ritrovato ad affrontare un avversario molto insidioso, che si è presentato sotto forma di un’infezione che gli ha portato febbre ed astenia. Il risultato è stato che il beniamino girondino Sankharé è stato costretto a saltare le ultime tre partite di campionato per curare la brutta infezione.

potrebbe interessarti anchePartite DAZN oggi 10 marzo: alle 15 Serie B e Sampdoria-Atalanta. In serata in campo il Real Madrid

Sankharé: un altro caso particolare a Bordeaux dopo Karamoh

I tempi di recupero non ancora sono noti, ma è certo che per il Bordeaux, che non sta attraversando un momento esaltante, è un’altra grana da gestire. La squadra è stata anche eliminata dalla Coppa di Lega per mano dello Strasburgo e, in quella partita, era stato proprio Sankharé a segnare il gol illusorio per i girondini. A questo, si è aggiunto anche il “Caso Karamoh”: il giovane talento francese arrivato in prestito dall’Inter,  non convocato per una partita contro il Marsiglia di un mese fa, si è fatto beccare sui social mentre faceva shopping nella sua Parigi, saltando l’allenamento prima della gara ed era stato messo fuori rosa. C’è da aspettarsi che i tifosi del Bordeaux non l’abbiano presa tanto bene in entrambi i casi. Intanto, però, Sankharé è entrato involontariamente nella storia del calcio, essendo il primo giocatore ad infortunarsi per colpa della sua barba. Un record, o forse, una magra consolazione per uno stop tragicomico. Chapeau.

notizie sul temaPartite DAZN 2-3-4 marzo: nel pomeriggio Serie B e il Psg: in serata Lazio-Roma e Real Madrid-BarcellonaPartite DAZN oggi 24 febbraio: nel pomeriggio Sassuolo-Spal e finale Carabao Cup, in serata il Real MadridPartite DAZN oggi 17 febbraio: nel pomeriggio Empoli-Sassuolo, Serie B e Fa Cup, in serata St.Etienne-Psg
  •   
  •  
  •  
  •