Partita d’esordio ai Mondiali: chi organizza non perde, i detentori steccano spesso

Pubblicato il autore: Francesco Mattei Segui

statistiche partita d'esordio ai mondiali

Roma – Si avvicina la partita d’esordio ai Mondiali per tutte le 32 nazionali impegnate. Esperti ed addetti ai lavori si affannano nel dire che la partita la più difficile dell’intera manifestazione è proprio la prima. Sarà vero? E’ quello che ci siamo chiesti andando a controllare i risultati dei match d’esordio delle squadre su cui incombe la maggiore pressione, il paese organizzatore e i detentori del titolo.

potrebbe interessarti anche9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)

Partita d’esordio ai Mondiali: paesi ospitanti imbattuti

Un record di 14 vittorie, 6 pareggi e nessuna sconfitta per le 20 squadre che hanno esordito al Mondiale da paese organizzatore. Una statistica singolare se si considera che tra queste nazionali figurano anche squadre dal valore non sempre acclarato. Sud Corea e Sudafrica, per citare due recenti esempi, non hanno fallito il loro primo appuntamento. Il 4 giugno 2002 i sudcoreani bagnarono il loro torneo battendo 2-0 la Polonia mentre i sudafricani non andarono oltre il pareggio contro il Messico nella gara inaugurale giocata l’11 giugno 2010.
Molto probabilmente la tradizione positiva continuerà anche in questi mondiali visto che la Croazia non pare in grado di sconfiggere il Brasile proprio in casa sua.

I detentori del titolo avvertono la pressione della partita d’esordio

Se per i paesi organizzatori l’entusiasmo prevale sulla pressione lo stesso non può essere affermato per i detentori del titolo. Pensate che soltanto nelle ultime 10 edizioni del Mondiale ben 7 volte i campioni in carica hanno mancato la vittoria al debutto. Viene subito alla mente il deludente pareggio della nazionale di Lippi nel 2010 contro il Paraguay. Dando un’occhiata ai numeri si scopre che nelle 17 partite d’esordio ai Mondiali le nazionali detentrici del titolo hanno un bottino di 9 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Storiche le due sconfitte dell’Argentina nel 1982 ad opera del Belgio e nel 1990 contro un sorprendente Camerun.

potrebbe interessarti ancheLa nazionale femminile USA rifiuterà l’invito della Casa Bianca?

La Spagna, dunque, non può dormire sonni tranquilli visto che l’avversario della partita d’esordio ai Mondiali 2014 sarà proprio quell’Olanda battuta nella finale del 2010. La tradizione e la voglia di rivincita dei tulipani potrebbe giocare un altro brutto scherzo ai campioni in carica…

notizie sul temaUSA-Olanda 2-0: Rapinoe e Lavelle regalano il Mondiale alle americaneUSA-Olanda: streaming e diretta tv in chiaro finale Mondiale Femminile, oggi 7 luglioMondiali femminili, risultati e marcatrici dei quarti di finale: Olanda e Svezia ultime due semifinaliste
  •   
  •  
  •  
  •