Premio Mondiali 2014: chi vince riceve ben 26 milioni

Pubblicato il autore: Sara Mechelli Segui

premio mondiali 2014

Roma – Una cifra mai vista prima, 26 milioni di euro, il premio per la nazionale che vince i Mondiali 2014 in Brasile. Non solo il prestigio, dunque, motiverà i nostri ragazzi che potrebbero ricevere anche premi individuali qualora raggiungessero l’obiettivo minimo della semifinale. Un aumento significativo rispetto a Sudafrica 2010 e Germania 2006. Pensate che per il Mondiale vinto a Berlino l’Italia ricevette “solo” 18 milioni, ben 8 in meno del premio attuale.

potrebbe interessarti anche9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)

Sponsor e diritti tv cause dell’aumento del premio Mondiali 2014

L’evento sportivo più seguito al mondo non poteva non essere soggetto alle leggi degli sponsor e dei diritti televisivi. Sono proprio questi due elementi i maggiori responsabili dell’aumento (spropositato) del premio per chi vince la manifestazione. Entrate considerevoli anche per chi arriva dal secondo posto in poi. La finalista perdente porterà a casa 18 milioni, la terza classificata 16 e la quarta circa 15. Fermarsi ai quarti di finale non sarebbe da considerare un fallimento (almeno dal punto di vista economico) visto che garantirebbe premi per 10,2 milioni.

potrebbe interessarti ancheLa nazionale femminile USA rifiuterà l’invito della Casa Bianca?

Premio Mondiali 2014: anche quest’anno soldi ai club

Per il terzo mondiale consecutivo sono previsti premi anche per le squadre di club, ben 51 milioni di euro che la FIFA distribuirà a seconda del numero di convocati di ogni squadra. Come anticipavamo, qualora l’Italia andasse in semifinale, ogni giocatore percepirebbe un premio di circa 217.000 euro, non proprio noccioline…

notizie sul temaUSA-Olanda 2-0: Rapinoe e Lavelle regalano il Mondiale alle americaneUSA-Olanda: streaming e diretta tv in chiaro finale Mondiale Femminile, oggi 7 luglioMondiali femminili, risultati e marcatrici dei quarti di finale: Olanda e Svezia ultime due semifinaliste
  •   
  •  
  •  
  •