Video Colombia Costa d’Avorio 2-1, Rodriguez manda i cafeteros agli ottavi

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio Segui

 

James

Roma – La Colombia stacca il biglietto per gli ottavi di finale di Brasile 2014. Cuadrado e compagni riescono ad agguantare il primo posto in solitaria al termine di una durissima gara contro la Costa d’Avorio, battuta 2-1. L’Mvp della gara è sicuramente James Rodriguez: il numero dieci gialloblù sigla il vantaggio, poi serve una palla d’oro a Quintero per il momentaneo 2-0. Gli elefanti si sono dovuti arrendere ad una Colombia più cinica, ma si sono resi protagonisti di una signora gara, macchiata solo dal pasticcio che ha portato a due le lunghezze di svantaggio. Lamouchi, però, deve delle spiegazioni: com’è possibile ignorare Drogba per più di un’ora e preferirgli un Bony disastroso? Misteri che l’ex centrocampista di Parma ed Inter dovrà assolutamente risolvere in vista del dentro-fuori contro la Grecia.

potrebbe interessarti ancheArgentina-Colombia 0-2 (Video Gol Dazn): Martinez-Zapata mandano ko Messi

Video Colombia Costa d’Avorio 2-1, i cafeteros non trovano la via del goal

I sudamericani partono subito a spron battuto sfruttando la velocità di Zuniga e Cuadrado, senza mai inquadrare la porta difesa da Barry. Gli ivoriani, dal canto loro, si chiudono bene e ripartono sfruttando le poche pause colombiane: il primo squillo degli africani è firmato da Tiotè il cui tiro, però, finisce alto. La Colombia ha la sua occasione più clamorosa al 28′, quando un contropiede orchestrato da Cuadrado mette Gutierrez davanti alla porta: il suo tiro finisce inaspettatamente al lato. Nove minuti dopo è l’intervento prodigioso di Zokora, che salva sul solito Gutierrez a negare la gioia del goal agli avversari. La prima frazione di gara termina con il clamoroso liscio di Bony, ottimamente smarcato da Boka all’interno dell’area colombiana.

Video Colombia Costa d’Avorio 2-1, tutto si decide in dieci minuti

La ripresa vede la Colombia nuovamente all’attacco, ma la prima vera occasione è della Costa d’Avorio: Yaya Toure pesca Bony solo in area, ma l’attaccante dello Swansea si avvita goffamente su se stesso lisciando il pallone. Poi è Armero a servire un assist involontario agli avanti africani, ma Yepes riesce a sbrogliare la matassa con una scivolata da manuale. Scampato il pericolo, i sudamericani prendono in mano la gara e cominciano a farsi molto pericolosi: al 59′ Cuadrado entra in area di forza e calcia con potenza verso la porta ivoriana, ma Barry smanaccia e la palla incoccia l’incrocio dei pali. Quattro minuti dopo la Colombia gonfia la rete: ancora Cuadrado dalla bandierina, Rodriguez svetta tra Zokora e il neo entrato Drogba realizzando l’1-0. La reazione avversaria non si fa attendere, ma Ospina è bravo a mantenere inviolata la porta. La gara sembra chiusa quando Zokora e Serey Die si fanno soffiare palla da Rodriguez il quale lancia Quintero che realizza il raddoppio, ma è prontamente riaperta dal dribbling ubriacante di Gervinho che salta Zuniga, Aguilar e Sanchez, ed accorcia le distanze. La Costa d’Avorio ci crede davvero, ma la sua predominanza territoriale non dà nessun frutto. L’unica vera occasione capita sui piedi di Kalou (anche lui lasciato misteriosamente in panchina) che, però, calcia debolmente. Nel finale Quintero cerca una prodezza di maradoniana memoria dai quarantacinque metri, ma Barry riguadagna la posizione e si oppone. La gara finisce con l’abbraccio collettivo dei colombiani: cafeteros non sono solo Radamel Falcao.

Colombia Costa d’Avorio, i goal che hanno deciso la gara

potrebbe interessarti ancheNapoli, De Laurentiis scarta l’ipotesi Icardi mentre apre a Lozano e James

 

 

notizie sul temaJames Rodriguez, per la stampa tedesca rimbalza tra la Juventus ed il NapoliJames Rodriguez conteso da Juventus e NapoliCalciomercato, James Rodriguez alla Juve: affare possibile dopo la rottura con il Bayern Monaco
  •   
  •  
  •  
  •