Clamoroso: accordo in Perù-Colombia potrebbe partire un’inchiesta

Pubblicato il autore: Teo Carlucci Segui


Durante la settimana sono emersi gli ultimi verdetti riguardo le qualificazioni dirette, play off e squadre fuori dai prossimi Mondiali che si svolgeranno nel 2018 in Russia. La notizia che ha fatto più scalpore è stata l’Olanda che non è stata in grado di qualificarsi, con il conseguente addio di Arjen Robben agli Orange. L’altra notizia viene dal Sud America ed è il Cile fuori dai Mondiali e il Perù dentro.

La notizia che sta facendo scalpore sono le dichiarazioni effettuate dal difensore del Perù Renato Tapia, il quale ha ammesso che una volta che il Cile era sotto di due goal contro il Brasile, in caso di pareggio il Perù sarebbe andato ai play off. A quel punto il goal dei peruviani che aiuta anche la Colombia. Infatti qualora i colombiani avessero perso, sarebbero andati ai play off anziché direttamente ai mondiali e al loro posto, proprio gli avversari peruviani.

Perù che quindi fa questa infamata, accontentandosi del pareggio e dei play off, quando da veri uomini e sopratutto sportivi avrebbero potuto affrontare la Colombi cercando di vincere e quindi di qualificarsi direttamente. La vicenda è ormai nota e a questo punto la Federcalcio cilena sta valutando un eventuale intervento della Fifa in questa situazione. Vergognoso comunque, sopratutto a questi livelli, un accordo in Perù-Colombia che preclude l’accesso ai Mondiali a chi lo meritava davvero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: