Preconvocati Uruguay, Tabarez ne chiama 26: ci sono anche Caceres, Vecino e Bentancur

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Preconvocati Uruguay, 6 “italiani” nella lista di Tabarez. Nella giornata di oggi il c.t. uruguaiano ha diramato la lista provvisoria di 26 giocatori per il Mondiale di Russia. Un Uruguay che si presenterà con buone ambizioni alla rassegna iridata, cercando quanto meno di migliorare l’ottavo di finale raggiunto a Brasile 2014. Sono sei i giocatori della nostra serie A inclusi nella lista di Tabarez:  il difensore della Lazio Martin Caceres, i centrocampisti Lucas Torreira (Sampdoria), Matias Vecino (Inter) Rodrigo Bentancur (Juventus), Diego Laxalt (Genoa) e l’attaccante Gaston Ramirez (Sampdoria). Tutti dovrebbero poi far parte della lista definitiva dei 23 che partiranno per la Russia. Quello più incerto sembra Torreira, che ha una grande concorrenza nel suo ruolo. A partire proprio da Bentancur, che ha grande considerazione in patria.

Preconvocati Uruguay, il ritorno di Ramirez. Dopo buie stagioni in Inghilterra è tornato grande in Italia. Gaston Ramirez ha riconquistato la maglia della Celeste grazie alla buona annata con la Sampdoria di Giampaolo. I blucerchiati hanno fallito l’assalto all’Europa League, ma Ramirez è stato lo stesso ottimo protagonista dell’annata sampdoriana. Recupero importante per l’Uruguay anche quello di Caceres. Dopo il grave infortunio al tendine d’Achille e i mesi al Southampton l’ex Juventus ha ritrovato ottima continuità prima al Verona e poi alla Lazio. Convocazione strameritata per Diego Laxalt, che è stato uno dei migliori laterali mancini della serie A.

potrebbe interessarti ancheProbabili formazioni Lazio-Udinese: chance per Caceres ? Out Lasagna

Preconvocati Uruguay, Tabarez punta su Cavani-Suarez

Preconvocati Uruguay, la Celeste sogna con la coppia d’oro. Sono nati nello stesso anno, nello stesso paese e in nazionale giocano insieme da una vita. Luis Suarez ed Edinson Cavani, poche nazionali possono permettersi una coppia di attaccanti così. Entrambi hanno vissuto una grande stagione e si presenteranno in Russia in buone condizioni. Al loro fianco c’è grande curiosità per l’astro nascente De Arrascaeta. Numero 10 di grande talento che gioca in Brasile, nel Cruzeiro, e di cui si parla un gran bene.

potrebbe interessarti ancheVincenzo Tropiano a SN: “Cáceres sarà utilissimo alla Lazio”

Preconvocati Uruguay, prima sfida all’Egitto. La Celeste è inclusa nel gruppo A, con Russia, Egitto e Arabia Saudita. Un raggruppamento che gli uomini di Tabarez potrebbero vincere. Anzi dovrebbero per cercare di evitare la Spagna, probabile vincitrice del Gruppo B. L‘Uruguay esordirà il 15 giugno, contro l’Egitto. Una sfida in cui ci sarà l’incrocio tra Cavani-Suarez e Salah. L’ex Roma però deve ancora giocare la finale di Champions League contro il Real Madrid, prima di concentrarsi sul Mondiale di Russia. Un appuntamento a cui l’Uruguay vuole fare grandi cose. Magari rivincere un mondiale, 68 anni dopo Ghiggia e gli eroi del Maracanazo.

notizie sul temaLazio, Caceres si presenta: “Per me è un rilancio”Lazio, preso Caceres dal Verona a titolo definitivoLazio, ufficiale: arriva Caceres a titolo definitivo
  •   
  •  
  •  
  •