Cristiano Ronaldo alla Juventus: attesa spasmodica per il CR7-Day

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

L’arrivo di Cristiano Ronaldo sta monopolizzando l’attenzione dei media, del web ed è il discorso più ricorrente nel nostro Paese. La data da cerchiare in rosso sul calendario sarà quella di lunedì 16 luglio, quando il fuoriclasse portoghese atterrerà a Torino per sottoporsi alle consuete visite mediche di rito, apporre la sua firma sul contratto quadriennale da 30 milioni di euro a stagione per poi, alle ore 21, mettere piede allo “Juventus Stadium” e abbracciare virtualmente i tantissimi tifosi bianconeri che accorreranno allo stadio. L’impianto si prevede esaurito  in ogni ordine di posto e i vertici dirigenziali hanno deciso di permettere l’ingresso solo attraverso il pagamento di un biglietto dalla cifra simbolica. Show altisonante, effetti maestosi, musica a palla ed un benvenuto in pompa magna per CR7 che si appresta ad intraprendere questo nuovo e stimolante cammino professionale con addosso la gloriosa casacca dei campioni d’Italia in carica.

Stando alle ultime notizie, anche il sindaco di Torino, Chiara Appendino, ha dichiarato che verrà illuminata di bianco e nero la Mole Antonelliana, rivestendo la città in festa per un evento dai connotati unici ed irripetibili. Per molti aspetti, tutto ciò ricalca quando avvenuto nel lontano 5 luglio 1984 quando Diego Armando Maradona venne presentato dinnanzi ad un San Paolo strabordante. Anche in quella circostanza, i tifosi azzurri dovettero pagare, ai botteghini, una cifra irrisoria per poter entrare nell’impianto di Fuorigrotta, all’epoca 1000 lire.

potrebbe interessarti ancheZaytsev e la proposta di matrimonio in diretta, il video su Instagram

In attesa che giunga lunedì, queste ore d’attesa sono state utilizzate per prendere d’assalto gli store della Juventus, tutti a caccia della maglia numero 7 che indosserà il cinque volte Pallone d’Oro. A Torino  impennata di vendite, così come a Milano dove è stato calcolato che nella giornata di ieri sia stata venduta una maglia ogni minuto. Frenesia allo stato puro, questo è ciò che sta accadendo a quattro giorni dall’arrivo nel nostro campionato di un “marziano“, un campione senza eguali, in grado di infiammare un popolo intero, in questo caso quello bianconero, calamitando, altresì, l’attenzione dei tantissimi appassionati e tifosi di calcio. Lunedì sera avverrà un qualcosa a cui da anni non assistevamo più, un evento dalle proporzioni mastodontiche di cui la serie A aveva perso memoria. Il calcio di casa nostra beneficerà di questo innesto che definire importante e straordinario rischi di essere un semplice eufemismo.

potrebbe interessarti ancheMondiali Volley, Zaytsev distrugge l’Argentina: guarda il video della super schiacciata

La corsa affannata agli store per accaparrarsi la maglia con su scritto “Ronaldo 7” testimonia la voglia di un popolo juventino che non attende altro che tributare la propria gioia e la propria soddisfazione nell’annoverare tra le proprie fila un “mostro sacro” del calcio dei giorni nostri. Cristiano Ronaldo è realtà e l’Italia “pallonara” sta lentamente realizzando che il colpo di mercato messo a segno dalla Juventus sia la base da cui ripartire per tornare ad essere un Paese in grado di competere calcisticamente con le maggiori nazioni europee.

notizie sul temaKALININGRAD, RUSSIA - JUNE 16: Luka Modric of Croatia celebrates with teammates after scoring a penalty for his team's second goal the 2018 FIFA World Cup Russia group D match between Croatia and Nigeria at Kaliningrad Stadium on June 16, 2018 in Kaliningrad, Russia. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)Croazia, Mandzukic dice addio: “Il momento di lasciare per me è ora”RIO DE JANEIRO, BRAZIL - JULY 13: The World Cup trophy sits on display prior to the 2014 FIFA World Cup Brazil Final match between Germany and Argentina at Maracana on July 13, 2014 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Clive Rose/Getty Images)Mondiali 2022, nuove ombre sul Qatar: sabotate le candidature avversarie?BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)Olimpiadi. Quanto sono per noi? Ma ci interessa l’Olimpiade? Atletica
  •   
  •  
  •  
  •