Premier League, Conte: “Ingiusto giocare di nuovo sabato. Il Manchester City ha avuto un giorno in più di riposo.”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Antonio Conte allenatore del Chelsea dal 2016

La Premier League è pronta ad entrare nel vivo del campionato e sabato pomeriggio ci saranno due sfide importanti che determineranno un po’ la griglia finale della stagione del massimo campionato inglese. Al momento in vetta alla classifica ci sono le due sorellone di Manchester, lo United di José Mourinho ed il City di Pep Guardiola, entrambe appaiate a 16 punti, frutto di 5 vittorie ed 1 pareggio. Intanto però, il Chelsea di Antonio Conte incalza al terzo posto staccato di soli 3 punti, e potrebbe essere l’ago della bilancia della sfida. Ovviamente i Campioni d’Inghilterra uscenti sono pronti ad inserirsi nella sfida tra Guardiola e Mou.
Sabato pomeriggio alle ore 15 lo United di Mourinho affronterà il Crystal Palace dell’esonerato Frank De Boer, in un match tutt’altro che impegnativo, e sarà una partita che salvo imprevisti consentirà ai Red Devils di trovarsi in testa alla classifica per un paio d’ore, e ciò non accadeva da ormai troppi anni alla squadra più popolare del mondo. Il City di Pep, affronterà alle 18:30 proprio il Chelsea di Conte in un match davvero infuocato da vivere tutto d’un fiato. I Blues di patron Abramovich rappresentano il primo vero test per vedere se la squadra di Londra potrà contendere alle due di Manchester il trono di regina della Premier. Le aspettative sono altissime, i due allenatori sono in grado di preparare al meglio questo tipo di sfide, ed i calciofili lo sanno veramente bene.

Essendo una partita importante, l’attesa inizia già a farsi sentire e si inizia ad avvertire il richiamo del fischio dell’arbitro. Ad accendere la sfida ci ha pensato Antonio Conte che è intervenuto polemicamente a proposito del giorno in cui si dovrà giocare la partita. Ai microfoni della televisione inglese, l’allenatore italiano ha tuonato: Non sono d’accordo del fatto per cui il match con il City si giochi sabato pomeriggio. Non è giusto nei nostri confronti perché arriviamo da una partita dispendiosa dal punto di vista fisico contro l’Atletico Madrid in Champions League. I giocatori ancora non hanno recuperato del tutto ed inoltre il Manchester ha avuto un giorno di riposo in più rispetto a noi. Ma queste sono le decisioni della FA e ci dobbiamo adattare.”.
Parole dure quelle di Conte che ha iniziato già ad alimentare la tensione in attesa che le due squadre scendano in campo per una partita fondamentale per le due super società. E’ tutto da delineare in Premier, per un campionato che sta per entrare nella fase calda e che si deciderà come ormai tradizione, agli sgoccioli della competizione.
Sicuramente si è trattata di una provocazione, ma la risposta di Guardiola non si farà attendere. Da seguire anche il futuro del campionato quando ad affrontarsi saranno Conte e Mourinho, i quali già un anno fa sono stati protagonisti di scene epiche, tra due allenatori molto diversi, ma che si somigliano molto tra loro.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •