Premier League, Guardiola batte Conte. Il primo big match di stagione va al City

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Logo della Premier League

Com’era prevedibile, il sesto turno di Premier League iniziato nella giornata di ieri è stato favorevole al Manchester United. Infatti i Red Devils hanno sconfitto senza troppi patemi il Crystal Palace 4-0 con le reti di Mata e Lukaku inframmezzate dalla doppietta del belga Fellaini, salendo così a quota 19 punti. Crystal Palace ultimo a 0 punti con 7 sconfitte di fila.
Tuttavia lo United non è primo da solo, dato che nel big match di giornata il City di Guardiola ha sconfitto il Chelsea di Antonio Conte grazie ad una rete di Kevin De Bruyne al 67′, salendo così alla pari dei cugini di Manchester proprio a 19 punti totalizzati in 7 giornate di Premier. Il Chelsea trova così la seconda sconfitta e rimane fermo a quota 13 scavalcato dal Tottenham che raggiunge i 14 punti grazie alla goleada inferta all’Huddersfield. La doppietta di Harry Kane e le reti di Davies e di Moussa Sissoko portano gli Spurs momentaneamente al terzo posto in classifica a -5, appunto, dalle due di Manchester, chiamate a fare un campionato a parte.

Allo Stamford Bridge è andato in scena un match da brivido con tante occasioni ed un ritmo alto ma è stato soprattutto il Manchester City a fare la partita, e statistiche alla mano, la vittoria è più che meritata, mentre il Chelsea ha avuto difficoltà. L’unica scossa si è potuta intravedere a metà secondo tempo, quando Conte ha effettuato i cambi, mentre per il resto, sono stati gli uomini di Pep Guardiola ad avere il pallino del gioco per gran parte dei 90′.
Adesso i Blues devono guardarsi le spalle, il Watford incalza a -1, ma il pareggio di questi ultimi contro il West Bromwich Albion ha permesso a Conte di rimanere fermo al quarto posto.
Il prossimo turno dopo la sosta sarà favorevole al Manchester City, di scena contro lo Stoke City, mentre lo United di Mourinho avrà la vita più difficile contro l’insidioso Liverpool di Jurgen Klopp, che ieri è tornato alla vittoria contro il Leicester 3-2. Troppo altalenante il rendimento dei Reds, ma la sfida contro lo United rappresenta un vero spartiacque della stagione nonché una partita che ha fatto la storia della Premier.
Adesso emergeranno i valori delle squadre e si vedrà se City e United potranno contendersi il titolo fino al termine della stagione, in attesa dell’ancora lontano 9 dicembre quando si affronteranno le due big di Manchester in un match reso ancora più infuocato dalla rivalità acerrima tra Mourinho e Guardiola.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •