Manchester Utd: luci e ombre nel bilancio del club

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

HUDDERSFIELD, ENGLAND - OCTOBER 21: Jose Mourinho, Manager of Manchester United reacts during the Premier League match between Huddersfield Town and Manchester United at John Smith's Stadium on October 21, 2017 in Huddersfield, England. (Photo by Gareth Copley/Getty Images)
Luci e ombre, lux et umbra, nella gestione economica di uno dei club più famosi al mondo, il Manchester Utd di Josè Mourinho che segna un incremento dei ricavi del 10% grazie alla partecipazione alla Champions League, che come ben si sa da diritto a notevoli incassi per quanto riguarda i diritti Tv. Per questo un plauso va fatto sicuramente a Mourinho che oltre all’accesso alla competizione ha portato anche a Manchester l’Europa League, che mette i riflettori sul club britannico in maniera ancora maggiore. Fino a questo punto tutto sembrerebbe ottimale per la squadra di Mourinho, ma i nodi vengono al pettine quando si parla dei costi di gestione rappresentati soprattutto dagli stipendi del tecnico e dei calciatori, che sono tra i più alti d’Europa. I costi hanno infatti registrato un incremento del 10% che in pratica annulla i ricavi per un bilancio che rimane, almeno per quanto riguarda questi due dati del bilancio, in stallo.

potrebbe interessarti ancheJuventus, in bilico il futuro di Pjanic: ecco la clamorosa decisione, pronta un’asta

La riforma fiscale degli USA, che riguarda anche i red devils essendo di proprietà americana, ha inoltre danneggiato i conti del club, anche se il consiglio di amministrazione ha pianificato che nel lungo periodo la società ne riceverà benefici, ma per ora gli occhi sono puntati sul fair play finanziario, spauracchio che fa tremare non pochi club italiani, Inter e Roma in testa, e che potrebbe bloccare il mercato del Manchester. Per comprare occorre vendere, di conseguenza occorre sempre vendere benissimo e comprare bene, in modo da avere un rapporto tra le entrate e le uscite sempre in attivo. Per Mourinho quindi si potrebbe prospettare un anno di stallo, a meno che non riesca a trionfare in Champions League, cosa che metà Manchester spera e che è alla portata del tecnico portoghese, che è stato in grado di vincerla con il Porto e con l’Inter, due società che non sono tra le più accreditate alla competizione, le cui prodezze rimarranno nella storia del calcio. Lo Special One è infatti considerato uno dei tecnici più vincenti al mondo, in grado di riuscire in imprese impossibili grazie alla sua forte carica carismatica che riesce a motivare ogni tipo di calciatore. Sono molti infatti gli atleti che lo considerano il miglior allenatore che abbiano mai avuto perché riesce a entrarti dentro e a farti tirare fuori il meglio di se.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Juventus, Douglas Costa nel mirino delle due di Manchester

Emblematica l’intervista rilasciata dall’ex portiere dell’Inter Toldo, che pur giocando come riserva di Julio Cesar, ha per Mourinho una considerazione speciale. Questo è solo uno dei tanti casi di forte attaccamento dei calciatori a un tecnico che risulta sicuramente antipatico agli avversari ma che viene amato da tifosi e calciatori come nessuno mai. Se la Manchester rossa riuscirà a portare a casa il trofeo gli incassi della vincita permetteranno al club di proprietà statunitense di poter investire sul mercato, sempre a patto, però, che si riesca a ridurre il monte stipendi, che è troppo elevato per garantire una gestione all’attivo. Dei tagli saranno quindi necessari, magari riducendo la rosa o sacrificando qualche calciatore che non rende quanto è costoso il suo stipendio.

notizie sul temaPogba-Juventus, il francese apre alla cessione. E’ crisi con lo UnitedSergej Milinkovic Savic segna il gol del 3-1 21-01-2018 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Chievo Verona allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Chievo Verona at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / FotonotiziaLazio, si avvicina il rinnovo di Milinkovic-Savic. Juventus e Manchester United alla finestraJuventus, Pogba voleva tornare in bianconero. Il Manchester United ha bloccato la trattativa
  •   
  •  
  •  
  •