Premier League: c’è il Tottenham per Ranieri, Arteta per i Gunners

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La Premier League ha dato i suoi ultimi verdetti domenica scorsa, City campione, Arsenal e Chelsea clamorosamente fuori dalla zona Champions League, per questo a Londra è in atto una rivoluzione sulle panchine che riguardano i Gunners, il Chelsea e probabilmente anche gli Spurs con pochettino che potrebbe salutare per andare magari in Spagna.

potrebbe interessarti ancheMercato Napoli: Ospina, blitz con l’Arsenal. E’ lui a completare il trio dei portieri azzurri

ARSENAL
Dopo l’addio di Wenger che per oltre venti anni ha regalato più dolori che gioie ai Gunners, si è aperta la successione, Allegri con molta probabilità resterà ancora alla Juventus, Ancelotti piace e non poco, ma nelle ultime ore ha preso il sopravvento l’ipotesi Arteta attualmente vice di Guardiola al City. Arteta è stato giocatore molto apprezzato in quel di Londra, per cinque anni ha vestito la maglia dei Gunners, conosce l’ambiente e sembra il profilo low cost ideale per il futuro dell’Arsenal.

potrebbe interessarti ancheArsenal sconfitto all’esordio in Premier League. Unai Emery già nel mirino della stampa

TOTTENHAM
Pochettino dopo quattro anni potrebbe dire addio ed accasarsi altrove, magari in Spagna con il Real Madrid pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Per la successione dell’allenatore di origini argentine spunta un nome a sorpresa, ma non troppo per il campionato Inglese, Claudio Ranieri infatti sarebbe pronto ad un clamoroso ritorno in Premier. L’ex allenatore del Leicester ha ricevuto il ben servito dal presidente del Nantes Waldemar Kita a margine di un incontro per il futuro del nuovo stadio. Per Ranieri, che aveva un contratto con il club francese in scadenza nel 2019, si prospetta un clamoroso ritorno in Premier, con il Tottenham che sarebbe pronto ad accoglierlo in caso di addio a Pochettino.

notizie sul temaInternational Champions Cup: il Tottenham vince la competizione per la prima voltaPremier League, si parte! Sarri e Mou a caccia del recordman GuardiolaIl Tottenham va controcorrente e conclude il mercato estivo con zero acquisti
  •   
  •  
  •  
  •