Intervista Moratti: “Bravo Thohir, stai costruendo un’Inter da Champions”

Pubblicato il autore: Carlo Perigli Segui

In un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’, Moratti si è detto soddisfatto della campagna acquisti dell’Inter, svelando un inedito retroscena: l’acquisto di Kondogbia è anche merito suo

MorattiSoddisfazione, un sentimento che Massimo Moratti finalmente sta provando, forse per la prima volta da quando ha venduto l’Inter a Erick Thohir. Per il mercato, per l’atmosfera che si respira nell’ambiente, per le ambizioni finalmente rinnovate dopo un periodo di apatia pressoché continua. Così, l’ex patron dell’Inter, in un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sportì, ha raccontato le sue impressioni sulla squadra che sta nascendo. “Si sarebbe potuto vivacchiare per alcuni anni – ha dichiarato – invece Thohir sta costruendo una squadra per vincere”. L’Inter deve tornare in Champions, se poi lo farà vincendo lo scudetto, tanto meglio“. Una certezza dovuta sopratutto all’arrivo di Kondogbia, per il quale Moratti sembra follemente innamorato. “Credo che sia stato un acquisto importantissimo per tutto. Per le esigenze della squadra, per permettere a Mancini di lavorare più tranquillo e per risvegliare l’ambiente, riportare entusiasmo“. Un acquisto nel quale, forse non tutti lo sanno, c’entra anche lo zampino di Moratti. “Thohir mi ha chiamato – dichiara Moratti – anche perchè per statuto deve avere il mio assenso per operazioni superiori ai 20 milioni. L’ho sentito subito molto deciso e sono stato ben contento di dargli il mio ok“.

potrebbe interessarti ancheNeymar-Inter, Sundas lavora per portare il brasiliano a Milano

Un assenso che ha portato l’Inter ad un esborso da record, come non se ne vedevano da anni, ma del quale Moratti sembra fortemente convinto. “Un’operazione importante,  ma le alternative erano anche piu’ care. Credo che sia stato un acquisto importantissimo per tutto. Per le esigenze della squadra, per permettere a Mancini di lavorare piu’ tranquillo e per risvegliare l’ambiente, riportare entusiasmo. Meglio di Toure’? Certamente si, per una questione di ingaggio piu’ basso e di età.” Gap con la Juventus ridotto allora? Forse si, “ma poi dovrà parlare il campo. Quale altra squadra vedo bene? La Roma, che nell’ultima stagione le ha pagate tutte e fara’ un grande campionato. Il Milan ha gli attaccanti, se sapra’ rinforzarsi anche in difesa fara’ molto bene. Un’ultima battuta su MIhajlovic al Milan, dopo che Moratti lo ha avuto in nerazzurro sia da giocatore che da vice-allenatore. “L’importante è che nei derby ritorni interista…

potrebbe interessarti ancheRitiri estivi squadre Serie A: le date e i luoghi dell’inizio della preparazione fisica

notizie sul temaStorie di Calcio: com’è nato il procuratore sportivo?Sconcerti: “Inter, stai svendendo Icardi. Chi lo compra fa un affare”San Siro: Milan e Inter vogliono la demolizione
  •   
  •  
  •  
  •