Verso Palermo Milan, prima convocazione per Mati. Niang in dubbio

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Palermo MilanDomenica 6 novembre alle ore 15 si giocherà Palermo Milan allo stadio Renzo Barbera, campo tradizionalmente ostico ai colori rossoneri, che tuttavia negli ultimi due incontri sono sempre usciti con i tre punti al termine dei novanta minuti (1-2 in tutti e due i casi, con Inzaghi e Mihajlovic in panchina).
Palermo Milan potrebbe voler dire molto per entrambe le squadre. I rossoneri, mai tanto su in classifica negli ultimi anni, devono nuovamente confermarsi dopo la vittoria tanto sofferta quanto importante ottenuta contro il Pescara. I rosanero dal canto loro sono alla disperata ricerca di punti salvezza, dopo averne racimolati solamente sei nelle prime undici uscite. A guidarli in panchina troveremo ancora una volta mister De Zerbi, in bilico nonostante le recenti dichiarazioni del presidente Zamparini, che ha anche promesso che contro il Milan vinceranno i suoi.

Gli uomini di Montella si preparano a questo Palermo Milan con l’incognita M’Baye Niang, che ieri ha svolto un lavoro personalizzato in palestra a causa di un piccolo problemino fisico. Nei prossimi giorni sapremo se l’attaccante francese sarà a disposizione per la trasferta in Sicilia. In caso contrario, le alternative per sostituirlo potrebbero essere l’inserimento di Keisuke Honda o l’avanzamento dell’imprescindibile Jack Bonaventura nel tridente d’attacco. Nel secondo caso, si libererebbe un posto in mediana, che potrebbe essere occupato da Mario Pasalic, che al suo esordio a partita in corso contro il Pescara è apparso subito in palla e ha messo in mostra una buona personalità. Anche se non dovesse partire titolare, è probabile che Vincenzo Montella gli concederà altri minuti a partita in corso.
Sicuri del posto in mediana invece il giovane Manuel Locatelli, confermatissimo davanti alla difesa, e Juraj Kucka, che ritroverà una maglia da titolare dopo aver lasciato il posto al Principito Sosa in occasione della giornata passata.

potrebbe interessarti ancheXhaka Milan: lo svizzero pronto a sostituire Kessie

Due buone notizie per il Diavolo sono arrivate dall’infermeria: Mati Fernandez e Luca Antonelli saranno convocati per Palermo Milan. Per il centrocampista ex viola, acquistato in extremis durante le ultime ore del mercato e fortemente voluto da Montella, si tratta della prima convocazione. Il terzino sinistro invece dovrebbe partire dalla panchina, anche se le sue quotazioni appaiono in rialzo, e potrebbe giocare titolare per far rifiatare il compagno di reparto De Sciglio. In centro alla difesa, a fianco di Alessio Romagnoli, tornerà titolare Gabriel Paletta, che ha scontato la giornata di squalifica. Si risiederà quindi in panchina il paraguaiano Gustavo Gomez, che pure ha ben figurato nella sfida di domenica scorsa.

In ogni caso, salvo imprevisti, Montella si affiderà ai soliti noti per provare a uscire vincente da Palermo Milan. De Zerbi invece schiererà Nestorovski come unica punta, mentre alle sue spalle ci saranno i due trequartisti Diamanti e Chocev. In difesa ballottaggio Rispoli-Morganella sulla corsia esterna destra. Queste dunque le probabili formazioni di Palermo Milan, che ricordiamo si disputerà domenica 6 novembre alle ore 15 allo stadio Renzo Barbera:

potrebbe interessarti ancheIl Milan il diavolo si é spento

Palermo (4-3-2-1): Posavec; Morganella, Goldaniga, Cionek, Aleesami; Hiljemark, Gazzi, Henrique; Diamanti, Chochev; Nestorovski. Allenatore: De Zerbi.
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang. Allenatore: Montella.

notizie sul temaLe voci vogliono già Mertens in bilico tra Inter e JuventusTerza sosta per la serie A: la situazione dopo 12 giornateJuventus-Milan 1-0 (Video Gol Highlights): Dybala entra in campo e decide la partita. Bianconeri di nuovo in vetta
  •   
  •  
  •  
  •