Roma-Lazio: precedenti e statistiche, ultimo derby per Totti

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello

Francesco Totti

Domenica 30 aprile 2017 andrà in scena Roma-Lazio, una delle gare più attese della 34^ giornata di Serie A. Dopo il pareggio ottenuto venerdì scorso dalla Juventus nella trasferta di Bergamo, la compagine giallorossa ha l’occasione di ridurre lo svantaggio dai bianconeri e portarsi a -6, distanza ancora importante, ma che certamente a quattro turni dalla fine del campionato e con lo scontro diretto ancora da disputare allo Stadio Olimpico può riservare ancora qualche sorpresa. Dal canto loro, invece, i biancocelesti con un risultato positivo allontanerebbero ancora di più l’Atalanta e terrebbero ancora a distanza il Milan, consolidando ancora di più il quarto posto in classifica, utile per accedere direttamente ai gironi della prossima Europa League.

Ultimo derby per Totti?

Il derby di domani sarà al centro dell’attenzione non solo per la classifica, ma anche perché potrebbe essere l’ultimo di Francesco Totti. Quest’ultimo, miglior marcatore della stracittadina con 11 reti, dopo 23 anni a fine stagione sembra realmente intenzionato ad appendere le scarpette al chiodo, ma prima di farlo sogna certamente di andare ancora in rete contro i rivali storici. La Curva Sud ci spera, anzi tutto il mondo del calcio ci spera, probabilmente anche qualche tifoso della Lazio, ma toccherà a Luciano Spalletti decidere se concedergli almeno qualche minuto, visto che al centro dell’attacco dall’inizio ci sarà ancora Edin Dzeko, reduce proprio da uno screzio con il tecnico  andato in scena nell’ultima gara vinta in trasferta contro il Pescara.  La scorsa stagione la situazione era pressoché identica, visto che anche in quel caso doveva l’ultimo derby  per Totti, il quale, poi, rinnovò per un altra stagione; in quell’occasione il capitano giallorosso restò in panchina per tutti i 96 minuti , scelta che fece discutere non poco, visto anche il risultato di 4-1 in favore dei padroni di casa.

Precedenti e statistiche Roma-Lazio

Restringendo i numeri solamente al campionato, quello che andrà in scena domenica nell’insolito orario delle 12,30 sarà il ‘derby della Capitale’ numero 146. Il bilancio vede i giallorossi in vantaggio con 52 successi contro i 36 dei biancocelesti, i quali, però, non vincono la stracittadina dal 2012, mentre i pareggi sono stati 57.  Molti ovviamente gli incroci che hanno fatto storia, come quello della stagione 2001/2002, terminato 5-1 per la Roma, dove anche Totti si mise in mostra con uno stupendo pallonetto che lasciò fermo Peruzzi. Considerando, invece, solamente questa stagione, sarà il quarto incrocio: un girone fa, infatti, la compagine di Luciano Spalletti si impose per 2-0 grazie alle reti di Strootman (dopo un clamoroso errore di Wallace) e di Nainggolan, ma i due club si sono incontrati anche nella doppia semifinale di Coppa Italia: in casa i ragazzi guidati da Simone Inzaghi hanno vinto per 2-0, venendo, poi, sconfitti al ritorno per 3-2, un passo falso che non ha comunque compromesso la qualificazione alla finale, dove ricordiamo i biancocelesti se la vedranno con la Juventus, così come accaduto due anni fa.

Probabili formazioni Roma-Lazio

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic, Lulic; Immobile, Keita Balde

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •