Il Benevento di Baroni si prepara al suo primo derby in serie A sulle ali dell’entusiasmo

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui
benevento

Benevento, una favola firmata Baroni

Il Benevento si sta preparando al suo primo derby campano di serie A. Grande fiducia contro il Napoli dopo l’ottima prova contro il Torino, sfortunata per la sconfitta finale con il gol di Iago Falque. Baroni quindi prende atto della fiducia che lo circonda e studia come trasformare una squadra bella in una bella e vincente. Certo, serve coraggio e un pizzico di incoscienza per ricordare che dopo il Napoli al San Paolo c’è la Roma tentare la svolta del campionato.

In realtà Baroni crede molto nella sua squadra e bisogna dargli atto di essere riuscito a integrare persino gli ultimi arrivati nello spazio di un baleno. E poi c’è gente che sa lottare anche tra i nuovi stregoni. Samuel Armenteros è uno di questi. Infatti sul suo profilo Twitter ha pubblicato il messaggio in inglese “Work hard, play harder“. Letteralmente: “Lavorare duro, giocare ancora più duro”. Il centravanti svedese-cubano ha già capito il clima che serve per cambiare registro.

potrebbe interessarti ancheNapoli, il nome per caldo per l’ attacco se parte Icardi

Anche Lorenzo Venuti ci crede a fare risultato a Napoli. Domenica è stato il migliore in campo e anche lui bandisce la delusione dal suo volto dopo il gol di Iago Falque. Ma non c’è tempo per recriminare, serve ora cominciare a fare punti. Il Benevento ha perso contro una squadra d’elite del campionato, anche se Belotti e Niang hanno finito per giocare pochi palloni. La mente quindi è già rivolta alla squadra azzurra, al primo derby di serie A tra giallorossi e partenopei. Sul piano morale quello zero nella casella dei punti potrebbe avere un effetto dannoso.

potrebbe interessarti ancheJames Rodriguez, negli store del Real Madrid presente la sua maglia numero 16

La formazione quindi è quasi fatta. In porta sarà ballottaggio fra Belec e Brignoli, con il primo che parte qualche passo più avanti. In difesa a destra il posto sarà di Letizia, arrivato dal Carpi, al centro della difesa inamovibile capitan Lucioni, al suo fianco l’esperienza di Costa o la freschezza di Antei e di Djimsiti. A sinistra sono arrivati Di Chiara e Lazaar, colpo a sensazione dell’ultima giornata di mercato, ma il posto dovrebbe essere del marocchino. In mezzo al campo Cataldi, Chisbah, Viola, Memushaj e Del Pinto. Sulle fasce Ciciretti e D’Alessandro. In attacco dovrebbero essere confermati Coda e Iemmello.

notizie sul temaVastese-Benevento 3-3: pareggio pirotecnico tra abruzzesi e campaniNapoli, tutto fatto per il colpo Lozano! Firma entro la fine della settimana?Nuovi contatti per Icardi: favorita la Roma
  •   
  •  
  •  
  •