Il Milan diventa Puma. Kalinic out per il derby

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
puma

Milan, è Puma il nuovo sponsor tecnico

Milan, sarà la Puma il nuovo sponsor tecnico. Come è ormai noto l’Adidas concluderà la sua partnership con il Milan a giugno 2018. Dopo 20 anni  di felice collaborazioni i rossoneri cambieranno fornitore di materiale tecnico. Sembra ormai chiaro che il prossimo sponsor tecnico del Milan sarà la Puma.  L’accordo con l’azienda italiana, che fa parte della francese Kering, porterà nelle casse del Milan circa 10/15 milioni, mentre non è ancora nota la durata del contratto. Un tema, quello degli sponsor, sempre di attualità per i rossoneri. Tant’è che in questi giorni in Asia, attraverso dei seminari mirati, la società si sta presentando a potenziali nuovi investitori da legare al nome del Milan. L’obiettivo è la crescita nel mondo orientale, in particolare in Cina con la neonata Milan China. 

Puma è da più di un decennio sponsor della nazionale italiana. L’azienda italo-francese non era mai stata fornitrice del Milan, che quindi apre un nuovo capitolo anche in questo senso. L‘Adidas garantiva un introito annuo di quasi 20 milioni di euro al Milan. L’accordo con la Puma, ancora da definire e formalizzare, prevederebbe un incasso per il club di via Aldo Rossi di una quindicina di milioni di euro. Questa dovrebbe essere la cifra di partenza, che in caso di qualificazione in Champions League potrebbe lievitare negli anni. Il nuovo Milan prende sempre più corpo, anche per quanto riguarda le maglie di gioco.

Milan: Puma nel futuro. Kalinic out per il derby, tocca ad André Silva

Milan, niente Kalinic per l’Inter. La giornata di giovedì sembra essere stata quella decisiva per la scelta del centravanti titolare per il derby da parte di Montella. Nikola Kalinic non ha partecipato all’allenamento odierno con il gruppo. Il centravanti croato ha anzi lasciato in anticipo Milanello. Questo apre le porte del campo ad André Silva, grande protagonista con il Portogallo nelle qualificazioni mondiali. L’ex Porto smania dalla voglia di segnare il suo primo gol in campionato, dopo i sei segnati in Europa League.

André Silva sarà affiancato in avanti da Suso. Il duo iberico-portoghese avrà il compito di cercare di sfondare il muro interista, uno dei migliori del campionato. Formazione dunque fatta per Montella in vista del confronto con l’amico-nemico Spalletti. Donnarumma in porta, difesa a tre con il recuperato Musacchio al fianco di Bonucci  e Romagnoli. Gli esterni saranno Borini a destra e Rodriguez a sinistra. Biglia e Kessiè formeranno la cerniera di centrocampo. Bonaventura sarà l’anello di congiunzione tra centrocampo e attacco. Davanti come detto Suso-Andrè Silva, con Cutrone scalpitante in panchina. Il derby deve essere il match della svolta per il Milan e Montella. “Saremo 11 leoni” così ha dichiarato Musacchio, al suo primo derby. Parole che devono avere seguito sul campo. La dirigenza e i tifosi del Milan si aspettano un’inversione di tendenza rispetto alle due ultime sconfitte. Non resta che aspettare le 20:45 di domenica sera per capire se tra il dire e il fare c’è ancora di mezzo il mare in casa rossonera.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •