Roma-Napoli, -1: città blindata e meno di 40mila sugli spalti

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui

Roma-Napoli
E’ ormai la vigilia del big match dell’ottava giornata di Serie A: Roma-Napoli. All’Olimpico arriva una squadra lanciatissima che vorrà proseguire la sua marcia a punteggio pieno in campionato. I giallorossi, dal canto loro, sono carichi e consci del fatto che il fattore campo potrebbe avere una propria valenza. Andiamo ad analizzare diversi aspetti in vista della partita.

ROMA-NAPOLI, PREVENDITA FIACCA – Non ha suscitato l’interesse di molti la sfida tra la prima in classifica e una delle dirette rivali al titolo. Ad un giorno dalla grande sfida sono appena 13mila i tagliandi venduti che, sommati agli abbonati, portano a circa 35mila presenze di tifosi giallorossi sugli spalti. Discorso non diverso per quanto riguarda i partenopei: il blocco della trasferta per i residenti in Campania ha portato alla vendita di meno di mille biglietti per il settore ospiti (per i provenienti da altre regioni). Erano disponibili circa 4mila entrate. Ci si aspetta comunque un ambiente caldo.

ROMA-NAPOLI, CAPITALE BLINDATA – Visti i precedenti e la rivalità accesa tra le due tifoserie, la partita di domani è a forte rischio scontri. Per questo, la Questura ha elaborato un piano di sicurezza per il quale ci saranno percorsi obbligatori per i tifosi, controlli serrati e circa 3mila agenti delle forza dell’ordine. Verranno effettuati anche controlli attentissimi sulla corrispondenza tra il nome del possessore e la residenza (visto il blocco della trasferta per i tifosi azzurri campani).

ROMA-NAPOLI, STROOTMAN E SCHICK A CASA – Alla lunga lista di indisponibili in casa giallorossa si è aggiunto anche Kevin Strootman. Il centrocampista olandese non ha recuperato dopo il problema accusato a metà primo tempo nella gara contro il Milan e non siederà neanche in panchina. Non sarà della gara neanche Patrik Schick, ma questa non è una novità. Il ceco aveva lavorato in gruppo e negli ultimi giorni si era accesa la speranza per una sua convocazione last minute. Non sarà così. Assente anche El Shaarawy.

ROMA-NAPOLI, PEROTTI HA RECUPERATO – Ci sarà, invece, Diego Perotti, che aveva saltato per infortunio le due gare prima della sosta. L’argentino ha detto di sentirsi bene e di essere a disposizione del mister ed ha aggiunto che “la squadra è in un momento molto positivo. Nessuno aveva scommesso su di noi ad inizio stagione, eppure siamo lì. Il Napoli gioca bene, ma non è imbattibile. Oggi è più forte della Juve, almeno per il gioco, ma noi proveremo a fargli male”.

ROMA-NAPOLI, PELLEGRINI CARICA – Con il forfait di Strootman sarà Lorenzo Pellegrini a raccogliere il testimone dell’olandese. Il centrocampista è pronto a sfruttare questa opportunità: “Dispiace non aver giocato in Nazionale, ma era impossibile recuperare in tempo. Con il Napoli ci sarò e sono pronto. Spero di segnare il mio primo gol all’Olimpico già contro gli azzurri”.

ROMA-NAPOLI, PROBABILI FORMAZIONI – Proviamo ad ipotizzare quali saranno i due schieramenti che faranno scendere in campo i due allenatori: formazione quasi obbligata per Di Francesco, solito 4-3-3 per Sarri.
ROMA: Alisson, Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; De Rossi, Nainggolan, Pellegrini; Perotti, Dzeko, Florenzi.
NAPOLI: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,