Infortuni Milan: Biglia in recupero per il Napoli. Conti ricomincia a correre

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Infortuni Milan

Infortuni Milan, Conti ricomincia a correre

Infortuni Milan, il punto della situazione in casa rossonera. Meno quattro giorno alla grande sfida contro il Napoli di Maurizio Sarri e a Milanello si lavora in vista della trasferta del San Paolo. Il dottor Mazzoni, come di consueto, ha parlato ai microfoni di Milan TV sulle condizioni degli infortunati. Il responsabile sanitario rossonero ha spiegato come si evolve la situazione di Biglia:“Lucas sta progredendo, ha fatto un paio di settimane di lavoro/recupero personalizzato. Oggi pomeriggio farà il suo primo allenamento parziale in gruppo e progressivamente nei prossimi giorni aumenterà il lavoro in gruppo. Questo lavoro ci dirà, in base alle risposte del tendine, se sarà a totale disposizione del gruppo o avrà bisogno di qualche altro giorno di tempo”. Biglia è fermo dallo scorso 28 ottobre e ha saltato i match contro Aek Atene e Sassuolo. 

Mazzoni ha parlato anche di Calabria:Siamo neanche a dieci giorni da un trauma contusivo/distorsivo abbastanza importante, soprattutto perché ha interessato la caviglia che già lo ha fatto tribolare la scorsa stagione. Anche lui è in miglioramento significativo, ma al momento non ha ancora ricominciato a correre”. Tradotto il classe ’96 non sarà a disposizione di Montella per il match di sabato prossimo contro il Napoli. Montella dovrà quindi valutare bene le condizioni di Ricardo Rodriguez, tornato un po’ acciaccato dal doppio impegno della Svizzera contro l’Irlanda del Nord. Se l’ex Wolfsburfg sarà abile e arruolato per il San Paolo ci sarà un ballottaggio tra Abate e Borini per la fascia destra.

Infortuni Milan, buone notizie per Conti

Infortuni Milan, Conti accelera verso il ritorno in campo. Il dottor Mazzoni ha anche illustrato la situazione sul recupero di Andrea Conti:”Andrea ha iniziato a fare jogging leggero, tra due giorni saremo a due mesi dall’intervento: il fatto che abbia fatto questo jogging è positivo, è troppo presto per dire se cambierà la prognosi finale di questo infortunio, perché dipenderà da come risponderà il ginocchio quando verrà sollecitato progressivamente. Ma siamo assolutamente soddisfatti di come stanno procedendo le cose”. L’ex atalantino è fermo da inizio settembre e ne avrà ancora per un po’. Difficile ipotizzare un suo ritorno in campo, febbraio-marzo resta il periodo segnato in rosso sul suo calendario.

Nel pomeriggio di oggi sono arrivati a Milanello anche Bonucci e Donnarumma, reduci dal disastro dell’Italia contro la Svezia. Montella si accerterà delle condizioni del capitano rossonero, uscito ammaccato da San Siro. Naso rotto e ginocchio dolorante, questi gli aspetti che tengono un po’ in ansia il Milan per l’ex juventino. Il tecnico milanista dovrà essere bravo a far dimenticare in fretta le delusioni mondiali agli azzurri, ma anche a Kessié. Anche l’ivoriano, ha visto svanire, contro il Marocco, il sogno di andare a Russia 2018. Quattro giorni alla sfida-verità con il Napoli. Mettersi le nazionali alle spalle e concentrarsi su campionato ed Europa League. Il diavolo rossonero deve ricominciare a correre, in fretta.

  •   
  •  
  •  
  •