Inter – Roma: parlano gli ex delle due squadre in attesa del match di domenica 21 Gennaio

Pubblicato il autore: Marco Graziosi Segui


La prossima sfida di campionato tra Inter e Roma è diventata, visto l’andamento altalenante delle due squadre, quasi decisiva per continuare la corsa alla Champions. Negli anni, sono stati moltissimi i giocatori che hanno militato con entrambe le maglie. Tra i portieri troviamo Peruzzi, che ha vestito la maglia giallorossa da giovanissimo per poi approdare tra le fila della compagine nerazzurra. Altro portiere che ha militato nelle due squadre è stato Astutillo Malgioglio. Molti i difensori che hanno indossato le due maglie: Da Maicon a Panucci per proseguire con Amantino Mancini, Sinisa Mihajlovic, Luciano Marangon, Fulvio Collovati e Nicolas Burdisso. Tra i centrocampisti troviamo un mito del calcio italiano come Fulvio Bernardini, Di Biagio, David Pizzarro. Molti anche gli attaccanti che hanno giocato con le due maglie: da Domenghini ad Antonio Cassano, da Delvecchio a Batistuta.

Olivier Dacourt e Cristian Chivu

Olivier Dacourt, centrocampista francese, che ha militato nella Roma tra il 2003 e il 2006, riassume l’esperienza con le due squadre affermando: “All’Inter abbiamo vinto, alla Roma no“. Sulle possibilità di vincere a Roma dichiara: “Difficile, non impossibile. Diciamo che c’è una pressione particolare, sia a livello di tifosi che di stampa“.
Per Cristian Chivu, in un’intervista rilasciata a “Il Messaggero”, Inter e Roma sono due grandi squadre e si giocano, con la Lazio, la qualificazione in Champions. Juventus e Napoli per il difensore romeno hanno qualcosa in più. “La Roma mi ha stupito tanto” continua l’ex giocatore di Inter e Roma, “E’una squadra preparata alle grandi sfide. In Europa sono finiti primi in un girone difficile con Chelsea e Atletico Madrid”. I nerazzurri, secondo Chivu, “Sono più organizzati rispetto agli anni passati”.

Herbert Prohaska e Stefano Desideri

Per Herbert Prohaska la sfida di domenica sera sarà fondamentale per entrambe le squadre. Secondo l’ex difensore austriaco il pareggio non serve a nessuno. “Non c’è una favorita ma vedo bene la Roma”, prosegue l’austriaco, “ La Roma va meglio in trasferta”. Alla domanda se sia meglio Roma o Milano risponde così: “Anche all’Inter sono stato bene ma a Roma ho vinto uno scudetto che mancava da tantissimi anni con un campionato fantastico“. Stefano Desideri considera la partita di Milano una sfida verità che non sarà comunque decisiva. Riferendosi la precedente sfida dell’Olimpico afferma: “La Roma ha da vendicare la sfida di andata, giocò meglio e non meritava di perdere”. L’ex centrocampista parla del suo passaggio all’Inter: “E’ stato un brutto momento per la mia carriera. Rifiutai il trasferimento, non volevo lasciare la Roma. La società aveva bisogno di  fare cassa: i presidenti si misero d’accordo e non riuscii più ad oppormi”.

Ora la palla passa al campo. Inter e Roma saranno chiamate in una gara delicatissima per entrambe. Una sconfitta sia da una parte che dall’altra, potrebbe compromettere il cammino verso la Champions e far svanire definitivamente i sogni scudetto. Si affronteranno due squadre in difficoltà, entrambe uscite dalla Coppa Italia e dall’andamento altalenante in campionato. Tre punti in cinque gare per Spalletti, due sconfitte in tre giornate per Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,