Inter, salvate il soldato Perisic

Pubblicato il autore: Beniamino Gentile Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 16: Ivan Perisic of FC Internazionale Milano looks on during the Serie A match between FC Internazionale and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 16, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

C’era una volta un giocatore croato, di nome Ivan Perisic, il quale, nel 2015, si trasferì dal Wolfsburg all’Inter, per una somma davvero esigua, 16 milioni di euro.
Dico “esigua”, perché, se consideriamo i prezzi che circolano nel mercato calcistico, è da considerarsi come un vero e proprio affare per la squadra nerazzurra. Ambidestro, capacità di saltare l’uomo e creare superiorità numerica, è stato oggetto di desiderio del Manchester United che, nella sessione di mercato estiva dello scorso anno, ha avanzato proposte per poter acquistare il cartellino del giocatore, ma l’Inter, e soprattutto Spalletti, hanno deciso di non venderlo, ritenuto come uno tra i migliore della rosa.

Per festeggiare la sua permanenza, l’Inter ha proposto al croato un rinnovo di contratto, durata fino al 2022, accettato di buon grado, rendendo felici allenatore, società e tifosi.
Fino a quel famoso 5-0 contro il Chievo, Perisic ha messo in mostra quelle che sono le sue vere capacità balistiche; tanti assist a Maurito Icardi (nonostante non scorra buon sangue tra i due), 7 gol (compresa la tripletta al povero Chievo), tutti fattori che hanno portato ad un rialzo del suo prezzo di mercato.
Da quel momento in poi, il de profundis: poco incisivo, a tratti svogliato, non salta l’uomo nemmeno se gli avversari porgessero a lui un tappeto rosso, gioca come se non ci fosse con la testa; un tifoso potrebbe capire un calo di forma di un giocatore (d’altronde sono tutti umani), ma per quanto tempo?

potrebbe interessarti ancheWanda Nara: “Icardi rinnova o va via. Ci sono tre squadre straniere disposte a pagare la clausola”

Sono trascorsi due mesi, e dell’Ivan Perisic a cui siamo abituati, nemmeno l’ombra; nell’ultima partita, addirittura, è stato fischiato, non come il suo connazionale che ha deciso di irridere il pubblico, applaudendo in maniera ironica, bensì a causa di errori che nemmeno un giocatore di terza categoria riuscirebbe a commettere.
Qualcuno ci dia informazioni, qualcuno ci dica cosa sia successo, i tifosi nerazzurri vorrebbero avere notizie sulla sua persona: salvate il soldato Perisic, perché l’Inter ha davvero bisogno di lui per poter raggiungere quel famoso quarto posto, ultima posizione utile per la qualificazione in Champions.

potrebbe interessarti ancheSerie A, ecco la Top 11 finale. Tante le novità: ci sono Dybala e Icardi. A sorpresa anche Ilicic

 

notizie sul temaSerie A 2017-18 le pagelle: Juventus cannibale, Napoli narciso, Inter arcignaROME, ITALY - APRIL 10: Kevin Strootman of AS Roma during the UEFA Champions League Quarter Final second leg between AS Roma and FC Barcelona at Stadio Olimpico on April 10, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)Mercato Roma, l’Inter fa sul serio per Strootman ed avvia i contatti con l’entourageROME, ITALY - SEPTEMBER 23: Edin Dzeko with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AS Roma and Udinese Calcio at Stadio Olimpico on September 23, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)Inter, convinto l’entourage di Kevin Strootman: Suning pronto a pagare la clausola
  •   
  •  
  •  
  •