Juventus, infortunio Matuidi, il francese rischia un mese di stop. Allegri cambia ancora modulo

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

JUVENTUS, INFORTUNIO PER MATUIDI: I PROBABILI TEMPI DI RECUPERO-La Juventus strapazza il Sassuolo all”Allianz Stadium’ con un clamoso 7-0 e mantiene il passo del Napoli in testa alla classifica. Una grande prova di forza dei bianconeri, che però non possono godersi appieno la vittoria. Blaise Matuidi si è infatti infortunato dopo appena 25 minuti di gioco, uscendo per un fastidio al flessore della coscia sinistra. Allegri ha subito tolto il francese a scopo precauzionale, inserendo Marchisio (anch’egli non al meglio dopo i tanti infortuni): uno stop importante, visto il pediodo fitto di impegni e soprattutto per l’avvicinarsi degli ottavi di Champions League.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Ziliani attacca Buffon: “Ha mostrato lo schifo arbitrale che ha ridotto il calcio ad una cloaca”

Infortunio Matuidi, i tempi di recupero del francese

Arrivato a Torino per 20 milioni dal PSG, Matudi si è subito inserito al meglio nel centrocampo della Juventus, diventando un punto fermo nell’11 titolare. Il problema sembra serio, anche se non gravissimo: il nazionale transalpino aveva già avuto un infortunio simile al flessore ad ottobre, tornando in campo dopo una settimana. Stavolta però, come confermato da Allegri nel post partita, lo stop sarà più lungo: “Spero di sbagliarmi, ma Matuidi ha avuto un problema muscolare e dovrà saltare la partita di Champions contro il Tottenham“. Secondo quanto riferisce ‘Tuttosport‘ l’ex PSG dovrà rimanere fermo per circa un mese: questo significa che il tecnico livornese dovrà farne a meno per le delicatissime sfide di Firenze e il derby di ritorno contro il Torino, ma soprattutto nell’andata degli ottavi di Champions contro gli ‘Spurs’. Oggi verranno fatti maggiori accertamenti e si sapranno con più esattezza i tempi di recupero. A questo punto Allegri sarà chiamato all’ennesima svolta tattica da quando siede sulla panchina bianconera.

potrebbe interessarti ancheSeredova, veleno su Buffon:”Finalmente posso tornare a tifare Juventus”

Juventus, Matuidi infortunato: Allegri cambia nuovamente modulo

Dopo un avvio di campionato non troppo esaltante, con tanti gol subiti dalla retroguardia torinese, Allegri ha cambiato sistema di gioco. La svolta tattica è stata il passaggio dal doppio mediano ad un centrocampo a 3, con Matuidi pedina inamovibile. Corsa, grinta e tempi di inserimento, con il francese in campo la Juve non ha praticamente più subito reti ed è tornata la squadra imperforabile di questi 7 anni. A questo punto però Allegri, come ammesso da lui stesso nel post-Sassuolo, dovrà correre ai ripari. Con Marchisio ancora lontano dalla forma migliore, è molto probabile il ritorno al 4-2-3-1, fermo restando un recupero in tempi brevi da parte di Paulo Dybala. Con la ‘Joya’ ancora fuori, le soluzioni temporanee potrebbero essere il 4-4-2 o il ritorno al vecchio 3-5-2 di ‘Contiana memoria’, con il doppio centravanti Mandzukic-Higuain.

notizie sul temaUn avvocato napoletano diffida la Juventus : “Scrivere 36 scudetti è pubblicitá ingannevole”Guerra social Napoli-Juve, Douglas Costa riprende i festeggiamenti “indecorosi” dei tifosi juventini.Il Napoli risponde.beppe-marotta-juventus-calciomercatoJuventus, Marotta:”Ottimismo per Emre Can, Morata difficile. Buffon? Può andare al Psg”
  •   
  •  
  •  
  •