Juventus-Napoli, settore ospiti aperto. Irritazione nel club bianconero

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Juventus-Napoli, irritazione nel club bianconero. Non è stata presa bene dall’ambiente juventino la decisione di riaprire parzialmente il settore ospiti dell’Allianz Stadium.Juve irritata”, titola La Gazzetta dello Sport. La motivazione, secondo la rosea, sarebbe da ricercare nell’apertura del settore ospiti per Juventus-Napoli di domenica sera. Ieri è stata ufficializzata la decisione del CASMS, che ha parzialmente aperto i cancelli dell’Allianz Stadium ai tifosi azzurri (tesserati e non residenti in Campania). La Gazzetta cita il Club Napoli Bologna, fautore di diverse “riaperture” del Settore Ospiti alla tifoseria partenopea. Leggiamo:“Il club della città emiliana ha sempre agito con una tecnica collaudata: è stato sempre fatto notare al Viminale come l’incolumità dei soci sia a rischio in altri settori degli impianti”. I bianconeri sarebbero risentiti dal fatto che:”All’andata non era accaduto lo stesso per chi avrebbe voluto tifare Higuain al San Paolo”. Anche per questo, la decisione ufficializzata dal Casms non è piaciuta alla Juventus. Un provvedimento che non assicura la reciprocità per i due eventi. Juventus-Napoli, la polemica è sempre di casa.

Juventus-Napoli, il match dell’anno

Juventus-Napoli, è già febbre per lo scontro scudetto. Si deve ancora giocare il turno infrasettimanale, ma l’attenzione di molti è già sul match di domenica prossima all’Allianz Stadium. Juventus e Napoli si affronteranno in una partita che può chiudere o riaprire la lotta per vincere lo scudetto 2017/2018. Alla grande sfida potranno assistere anche i tifosi del Napoli non residenti in Campania. L’indiscrezione è stata lanciata da La Repubblica ed diventata ufficiale nella tarda mattinata di oggi. La vendita dei biglietti (saranno 2.100) sarà riservata solo a chi possiede la tessera del tifoso e non risiede nella regione Campania. Questa la nota ufficiale diffusa dalla Prefettura di Torino:Il provvedimento è stato adottato su indicazione del Comitato di Analisi per la Sicurezza della Manifestazioni Sportive allo scopo di tutelare la sicurezza pubblica e l’incolumità delle persone dai rischi legati all’accesa rivalità tra le due tifoserie, sfociata in passato in anche in scontri”.  Una decisione che non potrà che far piacere a tutti i tifosi azzurri.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato, Juventus-Pogba: Raiola spinge il francese verso Torino. Ecco il piano dei bianconeri

La vendita per il settore ospiti di Juventus-Napoli era stata sospesa, in attesa delle decisioni ufficiali in merito. Nell’epoca della tessera del tifoso, dei tornelli e della sicurezza negli stadi sembra assurdo fare ancora questi discorsi, ma tant’è. Inimmaginabile pensare di privare ai tifosi azzurri il diritto di assistere alla partita dell’anno. Per di più in uno stadio moderno e polifunzionale come quello della Juventus. 

potrebbe interessarti ancheJuventus, Ziliani attacca: “Classifica dei bianconeri gonfiata dagli arbitri”

Juventus-Napoli, il calcio italiano rinasca da questa partita

Juventus-Napoli, uno spettacolo per tutti. Giusto ricordare che stiamo parlando sempre di calcio. Lo scontro tra bianconeri e azzurri non è una guerra. Poi è giusto riflettere su un’altra cosa. Un tifoso del Napoli violento non residente in Campania e meno pericoloso di un tifoso violento residente in Campania? Una domanda retorica che però non trova la scontata risposta. Quale migliore occasione di rilanciare l’immagine del calcio italiano che regalare  uno stadio pieno per la partita dell’anno? Dopo che Juventus e Roma hanno contribuito a far capire all’Europa che il calcio italiano non è morto. Anzi. Chi prende queste decisioni deve capire che non si può vietare ai tifosi di seguire la propria squadra, a patto che questi siano persone corrette e che non arrechino danno al prossimo. Juventus-Napoli, l’attesa è già cominciata, resta da capire se sarà uno spettacolo per tutti o per chi ha la “fortuna” di abitare nei confini campani. Roba da feudalesimo del calcio. Da non crederci davvero.

notizie sul temaCalciomercato Napoli, De Laurentiis lo vuole a tutti i costi: in estate pronti 16 milioni per la giovane stella russaJuventus-Napoli, Chirico attacca il prefetto di Torino: “Si assuma la responsabilità per eventuali danni dei tifosi”Calciomercato Napoli, Sarri ha chiesto l’acquisto di un calciatore dell’Empoli: contatti avviati
  •   
  • 67
  •  
  •