Serie A, corsa salvezza: mai così avvincente negli ultimi anni

Pubblicato il autore: antoniopilato Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Domenica andrà in scena l’atto finale della Serie A 2018/2019 e tra i verdetti mancanti c’è quello relativo all’ultima squadra destinata a retrocedere in Serie B insieme a Benevento ed Hellas Verona.
A giocarsi la salvezza ci sono ben cinque squadre, nella fattispecie Udinese, Spal, Cagliari, Chievo Verona e Crotone. Al momento sarebbe la compagine calabrese a dover salutare il paradiso del calcio italiano, ma gli ultimi 90 minuti possono regalare ancora clamorosi ribaltoni.
Il team di Zenga è chiamato all’impresa in casa del Napoli (che non ha più obiettivi) e deve sperare nel passo falso di almeno una delle concorrenti. Sulla carta quindi è quella che sembra avere meno possibilità visto che non ha il destino nelle proprie mani.
Leggermente meglio la situazione della Spal di Semplici, che riceve al Mazza la Sampdoria ormai fuori dall’Europa. Una vittoria consentirebbe agli emiliani di poter festeggiare senza guardare i risultati degli altri campi.
Chi sembrava spacciato fino alla scorsa giornata è il Cagliari, ma con la fondamentale vittoria di Firenze, i sardi sono molto più vicini all’obiettivo della permanenza in Serie A. Certo non sarà semplice contro l’Atalanta alla Sardegna Arena. Gli orobici seppur quasi sicuri di partecipare alla prossima Europa League, nutrono ancora la speranza di sorpassare il Milan e di chiudere al sesto posto per evitare gli scomodi preliminari estivi.
Udinese e Chievo invece dormono sonni decisamente più tranquilli. Gli impegni casalinghi contro Bologna e Benevento lasciano ben sperare, ma guai a pensare che sia già fatta, questo campionato ha insegnato che nulla è scontato.
Comunque andrà questa lotta salvezza sarà sicuramente ricordata come la più bella ed avvincente degli ultimi anni. Infatti nelle precedenti stagioni, erano al massimo due i club a contendersi la permanenza in Serie A all’ultima giornata. Non rimane che aspettare il verdetto del campo, con quattro formazioni che a fine partita faranno festa e una profondamente delusa per quello che poteva essere ed invece non è stato.

potrebbe interessarti ancheIl nuovo Chievo targato Di Carlo prende forma
potrebbe interessarti ancheChievo, Campedelli silura Ventura: “Le sue parole mi entrano da un orecchio e mi escono dall’altro”

notizie sul temaUdinese, Davide Nicola è il nuovo allenatore dei friulaniVERONA, ITALY - JANUARY 05: Udnese players celebrates after Nenad Tomovic of Chievo Verona own goal during the serie A match between AC Chievo Verona and Udinese Calcio at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on January 5, 2018 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)Udinese, Ufficiale: Davide Nicola è il nuovo allenatore friulano13 novembre: dalla Svezia al Chievo, il giorno nefasto di Gian Piero Ventura
  •   
  •  
  •  
  •