Roma-Chievo: Di Francesco pensa al 4-3-3 con Nzonzi mezzala

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Roma non ha nessuna intenzione di fallire l’appuntamento di domenica, alle 12:30, contro il Chievo. I giallorossi hanno l’obbligo di invertire la rotta, di trovare quelle certezze venute meno nelle prime tre giornate di campionato. Se alla prima i capitolini riuscirono a strappare un sorriso, quasi sul gong, discorso diametralmente opposto dopo le sfide contro Atalanta e Milan, che hanno fruttato un solo punto ed hanno messo in evidenza le condizioni non ottimali di una squadra ancora alla ricerca di sé stessa, vittima, altresì, di alcune scelte tattiche, piuttosto discutibili, adottate da Eusebio Di Francesco.

Alcuni calciatori, come Pastore, Cristante e Pellegrini hanno sino ad ora disatteso le premesse, motivo per cui un pò tutta la squadra, in generale, ha fatto fatica ad imporre il proprio gioco e la propria filosofia tattica. Contro i clivensi, reduci dalla penalizzazione di tre punti attribuitagli dalla Corte Federale per via delle plusvalenze fittizie rilevate dal 2014 al 2017, non sono ammessi passi falsi. Il tecnico abruzzese dovrà fare a meno, però, di Florenzi, ancora alle prese con un piccolo fastidio sotto al ginocchio, ma che con ogni probabilità sarà disponibile in vista della trasferta di Champions, in casa del Real Madrid, mercoledì 19 settembre, e di Pastore, fermo ai box a causa di un problema muscolare.

potrebbe interessarti ancheVoti Fantagazzetta Bologna- Roma, le pagelle: Mattiello-Santander gioie rossoblù, male Dzeko

Di Francesco, quindi, onde evitare le incomprensioni andate in scena nei match contro Atalanta e Milan, si affiderà al collaudato 4-3-3 con Olsen in porta, Karsdorp, alla sua seconda partita consecutiva da titolare, lungo la corsia di destra e Kolarov, inamovibile, a sinistra. La coppia centrale di difesa dovrebbe essere formata da Fazio e Manolas, con quest’ultimo che ha superato brillantemente il leggero infortunio subito in nazionale. A centrocampo la grande novità dovrebbe essere rappresentata dalla presenza di Nzonzi nelle vesti di playmaker, affiancato da Cristante e Pellegrini, entrambi in cerca di riscatto dopo un avvio di stagione, sia con la Roma che con la Nazionale azzurra, per nulla affatto esaltante.

potrebbe interessarti ancheIl Bologna infierisce sulla Roma, il 2-0 esalta Inzaghi e fa sprofondare Di Francesco

In attacco, invece, Dzeko, reduce dal gol decisivo in Nations League che ha permesso alla Bosnia di superare l’Austria, sarà supportato ai lati da Under ed El Shaarawy, calciatori desiderosi di scalare gerarchie agli occhi del mister, dimostrando tutta la loro abilità nell’essere spine nel fianco delle difese avversarie. Durante questi giorni di sosta, nella Capitale, sponda giallorossa, si è iniziato a rumoreggiare, ragion per cui sarà compito degli uomini di Di Francesco spegnere sul nascere le prime critiche negative, ritrovando quei risultati soddisfacenti che caratterizzarono la precedente stagione.

notizie sul temaChievo-Udinese 0-2 (Video Gol Highlights): immenso De Paul, finalmente Lasagna. Friulani corsari al BentegodiSerie A, Bologna-Roma 2-0 (Video Goal): Mattiello e Santander esaltano Inzaghi. Crisi giallorossaDove vedere Bologna-Roma streaming e diretta tv, Serie A oggi 23/9 dalle 15
  •   
  •  
  •  
  •