Bologna, Filippo Inzaghi:” Siamo in linea con i nostri obiettivi. Facciamo giocare dei giovani che sono cardini della squadra”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Filippo Inzaghi – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Bologna è al lavoro in vista della ripresa del campionato, quando domenica 21 ottobre riceverà tra le proprie mura amiche il Torino di Walter Mazzarri. I felsinei occupano la sedicesima posizione in classifica, con soli 7 punti all’attivo. I rossoblù dopo un avvio di campionato disastroso, in cui collezionarono la miseria di un pareggio nelle prime quattro giornate, non segnando alcun gol, ebbero la scossa, tanto sperata, domenica 23 settembre, con il successo casalingo ai danni della Roma. A seguire la sconfitta, decisamente prevedibile, all'”Allianz Stadium” al cospetto dei campioni d’Italia in carica della Juventus, per poi superare, in rimonta, l’Udinese per 2-1, inciampando, però, sabato scorso, alla “Sardegna Arena” contro il Cagliari, dando la sensazione di qualche passo indietro rispetto alle precedenti apparizioni.

potrebbe interessarti ancheMilan, Seedorf su Inzaghi:”Vorrei la sua fortuna, perde e continua ad allenare”

Sugli scudi “el roperoFederico Santander, il quale, giunto in sordina durante la campagna acquisti estiva, è entrato nei cuori dei tifosi felsinei per via del suo impegno e dello spiccato spirito di sacrificio palesato sul rettangolo verde. Due dei quattro gol complessivi siglati dalla banda di Pippo Inzaghi portano la sua firma, a testimonianza del buon impatto avuto dall’attaccante paraguaiano nel difficile ed insidioso campionato italiano. L’obiettivo principale da parte della squadra emiliana è quello di raggiungere quanto prima i punti necessari per restare in serie A. Ottenere la salvezza è il mantra della stagione rossoblù, ed occorrerà conquistarla attraverso un mix composto da uomini d’esperienza e calciatori giovani ma dal futuro raggiante come i vari Orsolini, Svamberg, Calabresi e Mattiello.

potrebbe interessarti ancheEsonero Inzaghi, Mihajlovic possibile sostituto del tecnico del Bologna

In attesa del ritorno in pianta stabile di Palacio e della rinascita di Destro, rebus nella rosa felsinea, il tecnico Filippo Inzaghi, intervistato da Sky Sport 24, ha toccato vari argomenti, svariando dall’utilizzo dei giovani, all’obiettivo da perseguire, senza disdegnare alcuni giudizi sui singoli. Ecco un estratto principale:” Dobbiamo lavorare ma oggi saremo salvi e siamo in linea con i nostri obiettivi. Abbiamo fatto giocare anche dei classe 1999 che sono dei cardini per la nostra squadra. Sento troppi processi nei nostri confronti, serve più equilibrio. Palacio? E’ bravo ma non dobbiamo mettergli troppa pressione, sarà un valore aggiunto come del resto è stato anche l’anno scorso. Orsolini? Deve continuare a fare quello che ha fatto fino a oggi, ha la mia stima e secondo me ha una collocazione diversa quando parte dall’inizio“. Infine un parere sull’inserimento dei nuovi arrivati: “Sono rimasto sorpreso dai giovani, Svamberg è un ’99 che sta facendo molto bene. L’inserimento è stato rapido ma serve altro tempo, soprattutto con i giovani“.

notizie sul temaSerie A, Bologna: il destino del tecnico Filippo Inzaghi si deciderà contro il MilanEmpoli-Bologna 2-1 (Video Gol Highlights Serie A). Caputo-La Gumina decisivi. Crisi BolognaPartite Serie A oggi 9 dicembre: alle 15 match salvezza Empoli-Bologna, nel posticipo serale Milan-Torino
  •   
  •  
  •  
  •