Esonero Ballardini, il Genoa richiama Ivan Juric

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Fulmine a ciel sereno in casa Genoa. Il presidente, Enrico Preziosi, ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore della prima squadra, Davide Ballardini, richiamando al capezzale della compagine rossoblù il tecnico croato Ivan Juric. Fatale, a questo punto, la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro il Parma, ko che aveva aperto qualche vento di crisi, con il patron del Grifone, sceso giù negli spogliatoi, al termine del match, ed intrattenutosi, per circa un’ora, a colloquio con l’allenatore ravennate. Tutto sembrava essersi risolto con una fiducia a termine, in cui le sfide contro Juventus e Udinese sarebbero state decisive.

potrebbe interessarti ancheTifoso inveisce su Facebook contro il Genoa per il ko con il Napoli: “Brindo quando crepate sotto i ponti”

Nulla di tutto ciò, in quanto pochi minuti fa è giunta la comunicazione ufficiale dell’esonero di Ballardini e il ritorno di Juric al timone della squadra genoana. I rossoblù sono attualmente appaiati all’undicesimo posto, con 12 punti all’attivo, tra l’altro con una partita in meno, considerando che la sfida contro il Milan, rinviata alla prima giornata, verrà recuperata il prossimo 31 ottobre. Nonostante la sconfitta di domenica contro i ducali, la situazione del Genoa non è affatto drammatica, in quanto i liguri stazionino sulla parte sinistra della classifica, annoverando, tra l’altro, il capocannoniere di quest’avvio di stagione, ossia Piatek, a segno nove volte su sette gare disputate. Juric torna alla guida del Genoa dopo la precedente esperienza durata circa un anno e mezzo.

potrebbe interessarti ancheGenoa, fiducia ad interim per Juric. Il derby della Lanterna deciderà il suo destino

Nella prima stagione, ossia 2016/2017, guidò la squadra per 32 giornate, fatta eccezione per una breve parentesi targata Mandorlini, chiudendo il campionato al sedicesimo posto.  Nello scorso torneo, invece, la sua avventura, sotto la Lanterna, durò il tempo di dodici partite, condite da una vittoria, tre pareggi ed otto sconfitte, fatale fu il derby perso il 5 novembre 2017 contro la Sampdoria per 0-2. Il croato, inoltre, annovera una parentesi significativa nelle vesti di calciatore del Grifone, avendo collezionato 111 presenze, impreziosite da un gol, dal 2006 al 2010. Il presidente Preziosi continua a stupire. Colpo di scena nella Genova rossoblù, nemmeno il buon inizio di stagione ha fatto desistere il patron del Grifone dal voltar pagina in maniera sorprendente.

notizie sul temaGenoa-Napoli, sembrava scapoli-ammogliati alla FantozziGenoa-Napoli 1-2 (Video Gol Highlights): un’autorete di Biraschi regala la vittoria agli azzurriSerie A, Nel nubifragio di Genova è il Napoli a saper galleggiare
  •   
  •  
  •  
  •