Formazioni Juventus-Inter, Bentancur out Allegri valuta il 4-4-2. Joao Mario al posto di Nainggolan

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© per SuperNews

Cresce l’attesa in vista del big match della quindicesima giornata di serie A che metterà di fronte, stasera, due squadre assai prestigiose e blasonate, ovvero Juventus e Inter, entrambe intente a dar vita ad un derby d’Italia alquanto acceso ed agonisticamente valido. I bianconeri giungono a questa sfida da primi della classe con 40 punti all’attivo, frutto di 13 vittorie ed un solo pareggio: un record per la nostra serie A dopo quattordici gare disputate. Miglior attacco del torneo con 31 centri realizzati e difesa di ferro con appena 8 gol al passivo, la banda guidata da Massimiliano Allegri veleggia dritta, con autorevolezza e personalità, verso la conquista dell’ottavo scudetto consecutivo.

Durante la consueta conferenza stampa di vigilia, il tecnico livornese ha provato ad abbassare la tensione sulla sfida di stasera, affermando che il match di Champions contro lo Young Boys, che metterà in palio il primo posto nel girone H, sia più importante e decisivo rispetto alla sfida contro i nerazzurri. Dichiarazioni di facciata? Sta di fatto, comunque, che il tecnico juventino dovrà fare a meno sia di Barzagli che di Bentancur, con quest’ultimo che ha avvertito un fastidio alla schiena che lo metterà fuori causa nello scontro al cospetto della Beneamata.

potrebbe interessarti ancheTorino-Pro Patria 3-2: Belotti doppietta, ma quanta fatica (video highlights)

L’Inter, invece, è terza in classifica con 29 punti all’attivo, distante undici lunghezze dalla Juve capolista. I nerazzurri sono reduci dal pareggio per 2-2, all'”Olimpico“, contro la Roma e non ottengono l’intera posta in palio lontano da “San Siro” dallo scorso 29 ottobre, in occasione dello 0-3 rifilato alla Lazio. In trasferta il cammino della banda guidata da Luciano Spalletti annovera quattro successi, un pareggio e due ko contro Sassuolo e Atalanta. Spulciando nei ricordi più recenti della sfida tra i campioni d’Italia in carica e l’Inter, i nerazzurri non vincono a Torino dal 3 novembre 2012, in quella circostanza terminò 1-3 per l’allora squadra guidata da Stramaccioni.

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, regna ancora qualche interrogativo sul possibile modulo tattico e sull’undici che potrebbe schierare Allegri. Al momento il tecnico toscano appare propenso ad attuare un 4-4-2 con Szczesny in porta, Joao Cancelo a sinistra, De Sciglio a destra, la coppia centrale di difesa sarà composta da Chiellini e Bonucci. Sulle fasce spazio a Cuadrado e Douglas Costa, mentre la mediana sarà presidiata da Matuidi e Pjanic. In attacco spazio al tandem stellare Cristiano Ronaldo-Mandzukic.

potrebbe interessarti ancheRoma-Pro Calcio Tor Sapienza 12-0: prestazione sontuosa per i giallorossi (video highlights)

Spalletti, invece, varerà il 4-2-3-1: Handanovic in porta, D’Ambrosio sulla corsia di destra, l’ex Asamoah sul fronte opposto, De Vrij e Skriniar comporranno il duo centrale di difesa. La mediana sarà occupata da Vecino e Brozovic, mentre sulla trequarti Politano, Joao Mario e Perisic agiranno alle spalle dell’unica punta Icardi. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia.

notizie sul temaDalla Spagna, Napoli disposto a un compromesso per James Rodriguez: il puntoJuventus: con De ligt parte Bonucci? Spunta un indizio socialModric-Milan, salta tutto? Il croato non è convinto della proposta rossonera
  •   
  •  
  •  
  •