Formazioni Torino-Juventus, Cancelo e Cuadrado ko. Iago in dubbio

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Juventus – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Attesa spasmodica per l’anticipo serale della sedicesima giornata di serie A che metterà di fronte Torino e Juventus, nel più classico e sentito derby della Mole. I bianconeri giungono a questa sfida galvanizzati dal primo posto in classifica con 43 punti, frutto di 14 vittorie ed un solo pareggio: un vero e proprio record per quanto concerne il nostro campionato. Miglior attacco del torneo con 32 reti realizzate, a pari merito con il Napoli, e difesa di ferro con appena 8 centri al passivo, i bianconeri sono distanziati otto lunghezze dai partenopei secondi e quattordici dall’Inter terza. Una fuga che la banda di Massimiliano Allegri vorrà proseguire questa sera, pur consapevole delle insidie che la stracittadina torinese tenga in serbo.

Dal punto di vista degli infortunati, il tecnico toscano dovrà fare a meno di Cuadrado, per un problema al ginocchio, e di Joao Cancelo operato, ieri, al menisco mediale del ginocchio destro. Il terzino portoghese tornerà in campo nel gennaio del 2019. Ancora assenti Barzagli e Khedira, con quest’ultimo che tornerà abile e arruolabile a partire dalla prossima settimana in vista del match contro la Roma, la Vecchia Signora ha il dovere di cancellare l’amarezza di mercoledì, ossia quel ko in Svizzera contro lo Young Boys, che ha rappresentato il secondo stop stagionale dopo la sconfitta interna, subita sempre in Champions, ad opera del Manchester United.

potrebbe interessarti ancheJuventus, frecciatina dalla Spagna. Il quotidiano As provoca i bianconeri

Il Torino, invece, è sesto con 22 punti all’attivo. La banda guidata da Walter Mazzarri è reduce da quattro risultati utili consecutivi, tra campionato e coppa Italia, con l’ultimo tonfo interno datato 10 novembre, in occasione dell’1-2 subito ad opera del Parma. I granata, tra le proprie mura amiche, hanno inanellato tre vittorie, un pareggio e tre sconfitte, mentre l’ultimo derby vinto risale all’aprile del 2015 quando Darmian e Quagliarella stesero i bianconeri. Per quanto concerne la situazione infortunati, Mazzarri, quest’oggi, valuterà, nell’allenamento di rifinitura, le condizioni di Iago, ma è molto probabile che l’attaccante esterno spagnolo alzi bandiera bianca.

Dirottando le attenzioni, quindi, sulle probabili formazioni, il tecnico del Toro si affiderà, molto presumibilmente, al 3-5-2 con Sirigu in porta, linea di difesa composta da Izzo, Nkoulou e Djidji, sugli esterni spazio a De Silvestri e Ansaldi, mentre la mediana sarà presidiata da Meité e Baselli, Rincon agirà da playmaker basso. In avanti fari puntati sul possibile duo Zaza-Belotti.

potrebbe interessarti ancheMercato Atalanta, Gasperini e i soliti nomi sul taccuino per l’attacco

Allegri, invece, pare intenzionato ad affidarsi al collaudato 4-3-1-2 con Perin in porta, De Sciglio a destra, Alex Sandro a sinistra. Al centro della difesa spazio al tandem Bonucci-Chiellini. Emre Can, Pjanic e Matuidi agiranno a centrocampo, mentre Dybala fungerà da trequartista a sostegno della coppia-gol Cristiano Ronaldo-Mandzukic. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Marco Guida della sezione di Torre Annunziata.

notizie sul temaFederico Chiesa, la Juventus si defila? La Fiorentina alza il “muro”Juventus: I convocati per la International Champions Cup, non c’è ChielliniDemiral lascerà la Juventus dopo il match con il Tottenham in ICC
  •   
  •  
  •  
  •