Lazio, parla il presidente Lotito:” La Lazio è una Ferrari che viaggia a velocità ridotta”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Marco Parolo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Sta per giungere al termine la settimana di ritiro imposta dalla società e dall’allenatore per ritrovare lo spirito giusto all’interno del gruppo biancoceleste. La Lazio, attualmente quinta in classifica con 24 punti all’attivo, è reduce da tre pareggi consecutivi in campionato, con l’ultima vittoria che risale allo scorso 4 novembre, in occasione del 4-1 inflitto alla Spal. Scavalcati dal Milan, gli “aquilotti“, domani sera, contro la Sampdoria, saranno chiamati a conquistare l’intera posta in palio, sfoderando, altresì, una prestazione convincente, di tutt’altro spessore, quindi, rispetto a quanto ammirato nel primo tempo del match con il Chievo.

Recuperato Lucas Leiva, Simone Inzaghi spera di poter schierare i suoi uomini migliori al fine di invertire una serie di risultati che hanno fatto storcere il naso non solo ai tifosi laziali, quanto piuttosto ai vertici dirigenziali. Nel pomeriggio di ieri, presso il centro sportivo di Formello, si è avuta una conferenza stampa fiume alla presenza del presidente Claudio Lotito, del d.s. Igli Tare, del team manager Angelo Peruzzi e del tecnico Simone Inzaghi. Il patron bianconceleste ha fatto il punto della situazione in casa Lazio, gettando lo sguardo sugli obiettivi da perseguire, tornando a parlare, poi, della VAR.

potrebbe interessarti ancheCaicedo segue De Rossi al Boca Juniors?

Questo un estratto delle parole più significative pronunciate dal numero uno del club capitolino:” Non lo dico io, ma lo dicono tutti gli addetti ai lavori: la Lazio è da quarto posto. Noi lavoriamo per raggiungere un unico obiettivo, in campo ci vanno i giocatori. Il mio stato d’animo è quello per una macchina che viaggia ad una velocità ridotta, un pò ingolfata. L’importante è essere coscienti e ripartire“. Per poi aggiungere:” L’utilizzo della VAR? Ricopro un ruolo istituzionale. Lo scorso anno non ho fatto nessuna dichiarazione. Nicchi ha fatto una valutazione e ha preso coscienza di alcune situazioni che potevano essere transitorie lo scorso anno e ha preso provvedimenti affinché ciò non accada più“. Dirottando le attenzioni sul mercato, Lotito ha affermato:” Le offerte saranno legate solo al fattore tecnico. Nessun presidente al mondo avrebbe derogato come ho fatto io in estate. Per gennaio sarà fatta una valutazione tecnica e vedremo dove intervenire, se ce ne sarà bisogno“.

potrebbe interessarti ancheLazio-Top 11 Cadore 12-0: poker dell’argentino Correa nella seconda amichevole estiva

Infine anche il direttore sportivo, Tare, ha detto la sua sull’obiettivo Champions:” Quando l’ho fissato ero sereno. Non deve essere un’ossessione. E’ la stessa squadra che l’ha dimostrato sul campo. L’anno scorso l’abbiamo persa per la differenza reti“.

notizie sul temaDecreto Dignità, stop alla pubblicità sulle scommesse. Cosa cambia per la Serie A?Milinkovic-Savic via dalla Lazio: per lui futuro in Ligue 1Amichevoli estive Lazio: le date e gli orari dei match dei biancocelesti
  •   
  •  
  •  
  •