Brescia: esonerato Brocchi, al suo posto un bresciano doc

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia

Cristian Brocchi è stato esonerato dal Brescia. Il terzultimo posto in classifica e le sette sconfitte consecutive hanno costretto la società lombarda a rimuovere dall’incarico l’ex calciatore e allenatore del Milan. Decisivo l’ultimo ko esterno contro la Salernitana per 2 a 0. Al posto di Brocchi arriva Gigi Cagni.
Questo il comunicato stampa della società: “Il Brescia Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico di guida tecnica della Prima Squadra il Signor Cristian Brocchi. A Brocchi vanno i ringraziamenti, non semplicemente di rito, per il lavoro e la professionalità dimostrata in questi mesi alla guida delle Rondinelle e gli auguri a lui e al suo staff per le migliori fortune umane e professionali. La società comunica inoltre che la guida tecnica della Prima Squadra è stata affidata a Gigi Cagni, bresciano ed ex calciatore del Brescia. Domani alle 15.00 dirigerà il primo allenamento e a seguire verrà presentato alla stampa.

Esonero Cristian Brocchi, un altro fallimento dopo quello con il Milan

Da calciatore, nel Milan, ha vinto tutto, ed è stato proprio dal Milan che è cominciata la sua carriera da allenatore. Prima negli Allievi professionisti poi sulla panchina della Primavera. Poi la grande opportunità sulla panchina della prima squadra dopo l’esonero di Sinisa Mihajlovic avvenuto il 12 aprile 2016. Due vittorie, due pareggi, due sconfitte più la terza, quella nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, con Brocchi che a fine stagione lascia i rossoneri e si sposta poco distante, al Brescia, in Serie B. Comincia qui la sua avventura con una sconfitta contro il Pisa per 2 a 0 e fa lo stesso contro la Salernitana nella sua ultima partita sulla panchina bresciana.

Esonero Brocchi. Reja dice no, contattati anche Delio Rossi e Alberto Malesani
Dopo la sconfitta di Salerno la società del Brescia aveva preso tempo, valutando o meno la possibilità di esonerare Cristian Brocchi, dato che lo spogliatoio era compatto intorno al tecnico. Nel frattempo si avviavano i contatti con Edy Reja che declinava l’invito a un suo ritorno sulla panchina che lo vide vittorioso del campionato cadetto 1996/1997. Sondati anche altri tecnici blasonati come l’ex allenatore del Bologna, Delio Rossi, Alberto Malesani, Bortolo Mutti, Cristian Panucci e Gigi Cagni, che ha dalla sua il senso di appartenenza alle Rondinelle. E proprio quest’ultimo infatti è il nuovo allenatore ingaggiato dal Brescia.

Brocchi esonerato. A Brescia arriva Gigi Cagni, un veterano della Serie B
Il nuovo allenatore del Brescia, Gigi Cagni, è un esperto della categoria, da calciatore e da allenatore. Con 483 incontri è il calciatore più presente nel campionato di Serie B. Non solo, è soprattutto un esperto conoscitore del Brescia. Lì ha cominciato la sua carriera da calciatore, lì ha disputato le sue uniche partite in serie A, lì ha cominciato la sua carriera da allenatore con le giovanili. Vanta una lunga trafila tra le panchine di Serie A e B con due campionati vinti, nel 1990/1991 quello di Serie C1, nel 1994/1995 quello di Serie B, entrambi col Piacenza.

A Gigi Cagni, bresciano di nascita, va il compito di risollevare la squadra già dalla prossima partita casalinga contro La Spezia, proprio l’ultima squadra allenata dal nuovo tecnico.

 

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •