Playoff Serie B, Spal-Frosinone-Verona come Juventus-Napoli-Genoa?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
playoff serie b

Playoff serie B a rischio?m Ecco perché

I playoff Serie B sono stati introdotti nella stagione 2005/2006, utilizzati per decretare la terza squadra promossa in serie A.  Da allora gli spareggi promozione sono sempre stati disputati, tranne che in un’unica occasione. Nella stagione 2006/2007 infatti Juventus,Napoli e Genoa vennero promosse direttamente in serie A senza che i playoff venissero giocati. La formula del campionato di serie B prevede infatti che i playoff non vengano giocati nel caso la terza classificata della stagione regolare abbia 10 o più punti di vantaggio sulla quarta. Dieci anni dopo c’è la possibilità che questa situazione di verifichi di nuovo. A sei giornate dalla fine della regular season in testa al campionato di serie B ci sono la Spal con 67 punti, il Verona e il Frosinone con 62. Al quarto posto ci sono Benevento e Cittadella con 54 punti, tallonate dal Perugia con 53. Otto punti di distacco dunque tra le terze e le quarte, una situazione al limite. La Spal ormai sembra avere un piede in serie A, anche in virtù del +13 sulle quarte. La possibilità che i playoff serie B non si giochino a fine stagione è concreta. Soprattutto perché il Frosinone ha realizzato solo e punti nelle ultime quattro giornate e ora la squadra di Marino dovrebbe tornare inevitabilmente a macinare i punti. Chi sembra essersi messo allo spalle il periodo negativo è il Verona di Fabio Pecchia. Gli scaligeri nell’ultimo turno hanno ritrovato una vittoria interna che mancava dal 28 febbraio. Chi gode di un ottimo stato di forma è la Spal di Leonardo Semplici, che vede il traguardo della serie A sempre più vicino. I biancoazzurri mancano dalla massima serie dalla stagione 1967/1968 e hanno dalla loro parte un’inter città che sogna in grande.

Playoff serie B, prossimo turno in trasferta per le prime tre

Nella prossima giornata le magnifiche tre della serie B saranno impegnate tutte in trasferta. La capolista Spal sarà ospite del fanalino di coda Latina. Laziali ormai avviati alla retrocessione e con grossi problemi societari che stanno condizionando la stagione. Trasferta ostica per il Verona che farà visita al Bari di Colantuono. Pugliesi in crisi, con quattro punti nelle ultime cinque partite. I galletti sono ad oggi addirittura fuori dalla zona playoff, obiettivo minimo stagionale. Il Frosinone cercherà a di riscattare a Terni il tonfo casalingo contro il Novara. Non sarà facile contro gli umbri, rinvigoriti dalla cura Liverani. I rossoverdi hanno raccolto tre vittorie nelle ultime cinque partite, tornando in corsa per una salvezza che sembrava quasi impossbile. Le immediate inseguitrici del trio di testa giocano entrambe in casa. Il Benevento ospiterà il Vicenza. Sulla panchina dei veneti ci sarà l’esordio in panchina di Torrente arrivato in biancorosso dopo l’esonero di Bisoli. Il Cittadella riceverà al Tombolato un Carpi in buona forma nelle ultime giornate. Un punto sotto Benevento e Cittadella c’è il Perugia di Bucchi. Nella prossima giornata gli umbri faranno visita ad un Novara in grande spolvero. D’ora in avanti ogni giornata diventa fondamentale sulla strada verso la serie A, anche un punto in più o in meno può fare tutta la differenza del mondo.

  •   
  •  
  •  
  •