Avellino-Bari: vietato sbagliare al Partenio. Colantuono in emergenza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
avellino-bari

Avellino-Bari, alta tensione al Partenio

Match da non fallire per nessun motivo, Avellino-Bari è partita ad altissima tensione. Al Partenio Lombardi si sfidano due squadre che vengono da un momento negativo. I padroni di casa devono riscattare la sconfitta bel derby con il Benevento. Battuta d’arresto che ha rimesso in discussione una salvezza che sembrava ormai conquistata. Novellino per il match contro i pugliesi dovrà fare a meno di capitan D’Angelo, ma recupera Verde e Castaldo in attacco. Il Bari  non vince in campionato dallo scorso 4 aprile, due punti nelle ultime cinque giornate che hanno fatto scivolare i pugliesi fuori dalla zona playoff. Spareggi promozione a forte rischio, visto che il Perugia non è andata oltre lo 0-0 nell’anticipo del venerdì con lo Spezia. Il Frosinone vincendo oggi con il Trapani metterebbe i fatidici 10 punti sugli umbri, distacco che non farebbe disputare i playoff. Colantuono avrà ben 10 indisponibili per la trasferta di Avellino. Un Bari quindi che si presenterà in grande emergenza al Partenio Lombardi. Saranno almeno 800 i tifosi che seguiranno i biancorossi in Irpinia, sfida che si prospetta molto calda anche sugli spalti. Rivalità antica quella tra Avellino e Bari, visto anche lo storico gemellaggio dei pugliesi con la Salernitana.
Qui Avellino – Alla vigilia Novellino ha predicato calma, consapevole dei rischi di un approccio dettato dalla voglia di vincere a tutti i costi. Il suo 4-4-1-1 sarà privo di capitan D’Angelo in mezzo al campo ma ritrova Verde che ha recuperato dall’infortunio che lo ha mandato al tappeto per il derby di Benevento. In avanti Eusepi con Ardemagni, con Castaldo pronto ad entrare dalla panchina, in difesa spazio a Migliorini.
Qui Bari – Colantuono invece deve fare i conti con ben dieci indisponibili:Brienza, Fedele, Floro Flores, Ivan,Macek,Martinho,Morleo,Raicevic e Tonucci. L’ultimo in ordine di tempo Macek che ha gettato la spugna durante la rifinitura. Non c’e scelta quindi linea mediana a tre affidata a Salzano, Romizi e Greco. In avanti spazio a Parigini con Maniero e Galano. La difesa sarà la stessa che ha giocato settimana scorsa con il Pisa.

Ecco le probabili formazioni di Avellino-Bari:

Avellino(4-4-2): Radunovic, Laverone, Djimsiti, Milgliorini, Perrotta, Verde,Omeonga, Moretti, Lasik, Eusepi,Ardemagni. Allenatore: Novellino

Bari(4-3-3): Micai, Sabelli, Moras, Capradossi,Daprelà, Salzano, Romizi, Greco, Galano, Maniero. Parigini. Allenatore: Colantuono

Arbitro: Marini di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,