Serie B: il Pescara è in crisi? Ecco perchè Zeman può ancora farcela

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui

La sconfitta subita sul campo del Bari ha aperto nuove polemiche in riva all’Adriatico, con il Pescara di Zdenek Zeman che si trova in una posizione di classifica non certo consona al potenziale dell’organico biancazzurro.
Solo un punto nelle ultime quattro giornate è il misero bottino che certifica al momento la crisi di risultati del Pescara, con la panchina di mister Zeman che non sembra più solida come qualche settimana fa, tuttavia non bisogna essere troppo affrettati nei giudizi.
Alcune voci stanno rimbalzando nelle ultime ore, riguardo un clamoroso ritorno di Massimo Oddo sulla panchina degli adriatici, in virtù di un contratto che ancora lo lega al club biancazzurro, ma la società del patron Sebastiani non si è sbilanciata in merito.

Il campionato di serie B è molto lungo e soprattutto rocambolesco, questo è il motivo principale per cui ritengo opportuno andare avanti con la guida tecnica di Zeman, che sta lavorando con un gruppo di giocatori nuovi e molti dei quali giovanissimi.
Nella stagione 2014/2015 di serie B, il Pescara era guidato da mister Baroni ed ebbe un inizio di campionato deludente, con la squadra in zona play-out ma alla fine del torneo, quello stesso organico arrivò fino alla finalissima play-off contro il Bologna, ad un passo dalla A… Il tempo è galantuomo e dunque lasciamo che Zeman possa proseguire il suo lavoro

  •   
  •  
  •  
  •