Brescia, ultimatum per il tecnico Boscaglia

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui
PARMA, ITALY - DECEMBER 16: Official ball of Robe di Kappa during the Serie B match between Parma Calcio and AC Cesena at Stadio Ennio Tardini on December 16, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La sconfitta subita ieri dal Brescia contro il Novara nel posticipo della ventottesima giornata del campionato di Serie B, ha fatto nuovamente sprofondare le rondinelle in zona Play Out sia pure i lombardi abbiano una partita da recuperare rispetto al Cesena quint’ultimo insieme alla squadra di Roberto Boscaglia. Il clima in casa bresciana è piuttosto teso e la società, dopo il negativo risultato maturato al Silvio Piola, ha seriamente pensato di esonerare il quarantanovenne tecnico siciliano il quale tra l’altro sarebbe al secondo esonero stagionale al Brescia dopo quello subito dopo la sconfitta per 3-0 a Chiavari contro la Virtus Entella l’8 Ottobre.

potrebbe interessarti ancheItalia, alla scoperta di Sandro Tonali. La scheda del “nuovo Pirlo” convocato da Mancini

Dal suo ritorno in panchina avvenuto per la prima giornata del girone di ritorno persa al Mario Rigamonti contro l’Avellino per 3-2, Boscaglia ha ottenuto dieci punti in otto partite, frutto di tre successi, un pareggio e quattro sconfitte. A salvare temporaneamente la sua panchina è stato nelle ultime ore il neo direttore sportivo Francesco Marroccu il quale ha convinto il presidente Massimo Cellino ad aspettare a Sabato pomeriggio quando la squadra alle ore 15.00 se la vedrà nel derby lombardo contro la Cremonese di Attilio Tesser che non trova la vittoria dal 20 Gennaio, addirittura dal 4 Novembre se si cercano gli ultimi tre punti ottenuti in trasferta dai grigio rossi.

potrebbe interessarti ancheSandro Tonali verso la prima convocazione con l’Italia. Il talento del Brescia ambito dai top club di A

Qualora il risultato maturato nella sfida del prossimo turno contro la Cremonese non dovesse soddisfare la proprietà, ecco che il quarto cambio in panchina durante la stagione corrente diventerebbe matematico. Massimo Cellino ha già preso contatti con Gianluca Festa che diverrà 49enne il 15 Marzo. L’ex difensore del Cagliari non siede su una panchina dalla stagione 2015-16 quando venne chiamato dal Como per sostituire il perugino Carlo Sabatini; il nativo di Monserrato venne però esonerato a Marzo dopo un 1-3 rimediato contro il Cesena. La stagione oltre a non finire bene per Festa non si concluse bene neppure per i lariani che retrocedettero dalla Serie B in Lega Pro.

notizie sul temaPARMA, ITALY - DECEMBER 16: Official ball of Robe di Kappa during the Serie B match between Parma Calcio and AC Cesena at Stadio Ennio Tardini on December 16, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)Sandro Tonali, l’erede di Pirlo astro nascente del BresciaPartite Serie B oggi sabato 20 ottobre: Cittadella-Brescia il clou, programma 8.a giornataChelsea, Sarri offre 23 milioni al Brescia per Tonali
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: