Parma, le possibili sanzioni per il deferimento per gli sms ai giocatori dello Spezia

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui

PARMA, ITALY - OCTOBER 21: Emanuele Calaiò #9 of Parma Calcio celebrates after scoring the 2-1 goal during the Serie A match between Parma Calcio and Virtus Entella at Stadio Ennio Tardini on October 21, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Parma si sta preparando per il ritiro in vista della prossima stagione in serie A cercando di allestire una squadra che possa lottare senza troppi affanni al mantenimento della categoria. Purtroppo per la società e tifosi non sarà un’estate proprio tranquilla.

potrebbe interessarti ancheCalendario Serie A, le partite di oggi mercoledì 26 settembre: Juventus e Napoli in casa contro Bologna e Parma

Dopo essere ripartito dalla serie D in seguito al fallimento ed essere riuscito a centrare tre promozioni in tre anni, ora c’è il rischio che tutto ciò potrebbe essere vanificato. E’ giunta notizia che il pm non avrebbe archiviato il caso degli sms di Calaiò e Ceravolo. Adesso bisognerà capire quale sarà l’imputazione di accusa alla società se una semplice slealtà (art 1) oppure un tentato illecito sportivo (art 7): la seconda ipotesi sarebbe ben peggiore.

Ripercorriamo quanto accaduto: nell’ultima partita del campionato di serie B Spezia-Parma vinta da 0-2 dai crociati dandogli così la promozione diretta in serie A grazie al pareggio del Frosinone, sarebbero emersi degli sms (sospetti) da parte di Calaiò e Ceravolo prima della partita a due giocatori dello Spezia De Col e Masi. I due giocatori spezzini avrebbero informato la società che ha avvertito la procura federale di modo che lo Spezia non fosse accusato di omessa denuncia.

potrebbe interessarti ancheParma-Cagliari 2-0 (Video gol highlights): Inglese ed un capolavoro di Gervinho stendono i rossoblu

Ora bisogna aspettare la data del processo, ma se il pm chiedesse il tentato illecito sportivo ecco che allora il Parma rischierebbe la serie A: verrebbe penalizzato nel campionato cadetto appena concluso con deferimento di responsabilità oggettiva. In quel casone potrebbe beneficiare il Palermo che verrebbe ripescato al posto dei crociati. I rosanero ora sperano dopo la bufera scatenatasi in Frosinone-Palermo nella finale di ritorno dei play off; anche se la società ultimamente non  se la sta passando bene sul fronte societario.

Sono attesi nuovi sviluppi anche in giornata.

notizie sul temaParma-Cagliari: effetto “San Siro” per i ducali?. Sardi, invece, con un Joao Pedro ritrovatoParma-Cagliari: D’Aversa e Maran a caccia di conferme. Le parole dei tecnici alla vigiliaBOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 04: the referee check the VAR prior to give a penalty kick to FC Crotone during the Serie A match between Bologna FC and FC Crotone at Stadio Renato Dall'Ara on November 4, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)Serie A così non Var, gli episodi dubbi della 4.a giornata: Inter-Parma e non solo
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: