Serie B: la Corte di appello federale salva il Palermo. Ora playout Salernitana-Venezia e Foggia retrocesso

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Nel tardo pomeriggio di ieri la Corte di appello federale nella sentenza di secondo grado ha stravolto la sentenza di primo grado del Tribunale Nazionale Federale che aveva declassato il Palermo all’ultimo posto per illeciti amministrativi nel triennio 2014-17.
Sono venti i punti di penalizzazione dati al Palermo da scontare nel torneo appena concluso, la squadra di Delio Rossi ha evitato così la retrocessione in Serie C e il prossimo anno potrà partecipare al campionato di Serie B. Ora da questa nuova situazione viene danneggiato il Foggia che prima aveva beneficiato del declassamento della squadra siciliana all’ultimo posto, con conseguente salvezza, ma ora con questa nuova situazione, i satanelli sono retrocessi facendo compagnia a Padova e Carpi ultime due classificate.

Altra novità è lo spareggio playout che prima era stata cancellato, ma che ora invece sarà disputato (date da decidere) tra Salernitana-Venezia rispettivamente quart’ultimo e quint’ultimo con la perdente che sarà la quarta retrocessa in terza serie.

potrebbe interessarti ancheZaccardo si ritira: campione del mondo 2006

Per quanto riguarda il Palermo sono state ridotte le sanzioni a Giovanni Giammarva (un anno) e Anastasio Morosi (tre anni), mentre Zamparini verrà processato e il club dovrà pagare un’ammenda di 500 mila euro.

potrebbe interessarti ancheLa prossima Serie B al via il 24 agosto. Ecco tutte le cose da sapere

Il direttore sportivo Rino Foschi ha così commentato la nuova sentenza: “Accettiamo il verdetto con professionalità a adesso abbiamo chiuso con il passato. L’abbiamo pagato caro, ora dobbiamo ripartire per fare meglio dell’anno scorso, col nostro pubblico e con la nuova proprietà“.

notizie sul temaMercato Juve: obbiettivi Chiesa e IcardiRicorso Palermo, rinviata al 29 maggio l’udienza della Corte Federale d’Appello: il presidente Santoro si è astenutoPlayoff e playout di Serie B : qual è la situazione?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: