Verso Venezia Teramo, Inzaghi: “Stiamo crescendo, diventeremo temibili per tutti”. Domizzi out

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Lega Pro, Venezia Teramo: le dichiarazioni di mister Pippo Inzaghi in vista dell’incontro di oggi
Venezia TeramoQuesto pomeriggio alle ore 16.30 allo stadio Pierluigi Penzo si giocherà Venezia Teramo, incontro valido per la nona giornata del girone B di Lega Pro. La formazione arancioneroverde, dopo un ottimo inizio, ha collezionato un solo punto nelle ultime due partite contro Pordenone e Sambenedettese, ed è stata risucchiata nella bagarre di una classifica che vede le prime sette squadre racchiuse in soli due punti.
Accreditati sin dall’inizio come i grandi favoriti (assieme al Parma) per la vittoria del girone e la promozione, gli uomini di mister Pippo Inzaghi vogliono riprendere subito la marcia interrotta, ma per farlo dovranno avere la meglio su un Teramo che sembra aver trovato un discreto equilibrio con il nuovo mister Federico Nofri, subentrato a campionato in corso a Lamberto Zauli. I biancorossi non perdono da quattro partite (una vittoria e tre pareggi).

Nonostante i diversi indisponibili (Karkalis, Fratangelo, Orlando e Jefferson), gli abruzzesi si presentano in laguna con la voglia di fare l’impresa. Lo sa bene il tecnico dei padroni di casa, che però si è dimostrato abbastanza sereno nell’intervista pre-partita rilasciata ieri al sito ufficiale del Venezia FC. Queste le parole dell’ex attaccante tra le altre di Milan e Juventus:

potrebbe interessarti ancheVenezia-Pordenone streaming e diretta Tv Serie B: dove vedere il match del 29/10

Sull’atmosfera in squadra: “Il clima è come sempre ottimo, ci siamo allenati bene. Sappiamo che dobbiamo vincere, ma senza avere l’assillo dei tre punti a tutti i costi”.
Sulla situazione infermeria: “Malomo è molto sfortunato, ha preso una pallonata sulla caviglia che già non gli aveva permesso di giocare la scorsa partita (per la partita è stato comunque convocato, ndr). Domizzi potremmo rischiarlo, ma è troppo importante per noi, quindi lo terremo a riposo e rientrerà a Modena il prossimo weekend. Abbiamo un gruppo valido che può sostituirlo tranquillamente: Cernuto per esempio sabato scorso l’ha sostituito nel migliore dei modi”.
Sulla partita: “È giusto che il Teramo venga qui per vincere, ma a noi non ci preoccupa. Dobbiamo ripetere la partita d’attacco fatta contro la Sambenedettese. Abbiamo concesso qualcosa in difesa per nostri errori, ma sappiamo che quando troveremo il giusto equilibrio diventeremo temibili per tutti. Io di solito non mi preoccupo molto degli avversari, penso a quello che dobbiamo fare noi. Loro giocheranno di ripartenze, ma noi dovremo comandare il gioco ed essere bravi nelle marcature preventive, cercando di segnare il prima possibile ma con calma, giocando il nostro calcio”.
Sul campionato: “Siamo una squadra nuova, con un allenatore nuovo. Anche le altri grandi sono in difficoltà, noi cresciamo partita dopo partita. Questo campionato credo si deciderà negli ultimi mesi. Qui c’è molto equilibrio e grande impegno, e questo mi fa star tranquillo”.

potrebbe interessarti ancheEntella-Venezia 0-2: prima sconfitta in campionato per i ragazzi di Boscaglia

Queste dunque le parole dell’allenatore piacentino. Come detto, il fischio d’inizio di Venezia Teramo è fissato per le ore 16.30. L’arbitro della partita sarà il signor Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Le previsioni meteo non sono delle migliori: viste le forti piogge che da ieri si stanno abbattendo sul capolouogo Veneto, il campo sarà verosimilmente abbastanza pesante.

notizie sul temaBenevento-Cosenza 1-0: Armenteros nel recupero beffa Braglia (video gol DAZN)Frosinone-Venezia 1-1: Capuano risponde a Capello, ma gli uomini di Nesta sprecano tantoVenezia-Chievo 0-2 (Video Gol Dazn): ai clivensi il derby veneto. Al ‘Penzo’ decidono Giaccherini e Djordjevic
  •   
  •  
  •  
  •