Napoli, il nome giusto per il dopo Benitez è quello di Luciano Spalletti

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
Napoli Spalletti

Spalletti l’uomo giusto per sostituire Benitez sulla panchina del Napoli?

De Laurentis è sempre più pessimista sulla permanenza di Rafa Benitez sulla panchina del Napoli. Per questo ha dato mandato a Bigon di sondare il mercato degli allenatori per cercare il degno sostituto del tecnico spagnolo. Tra i ct che meglio potrebbero raccogliere l’eredità di Benitez sono due i nomi che suscitano maggiore interesse ed entusiasmo nella piazza e sembra che siano anche i due nomi su cui la società partenope si sta muovendo. Detto nei giorni scorsi del grande rispetto che nutre soprattutto il presidente azzurro nei confronti di un suo concittadino, Vincenzo Montella, attuale tecnico della Fiorentina che sembra nelle grazie anche del Milan di Berlusconi, al momento pare che sia Luciano Spalletti il principale sospettato per guidare il Napoli nei prossimi anni.

potrebbe interessarti ancheSerie A, tutti gli infortunati della prima giornata: Lazio senza Milinkovic e Radu

L’ex tecnico, tra le altre, di Roma e Zenit San Pietroburgo, infatti, è al momento libero da impegni e non avrebbe problemi ad accettare la corte di De Laurentis, che in questo modo darebbe continuità anche al progetto tecnico di Benitez, essendo entrambi gli allenatori orientati verso quel 4-2-3-1 che ha fatto le fortune alterne del Napoli, ma che sembra essere il modulo prediletto dai ct alla guida delle squadre più blasonate d’Europa. Spalletti sarebbe l’uomo giusto per la piazza anche perché, dopo gli anni alla Roma, ha sicuramente feeling con tifosi calorosi e molto presenti come quelli partenopei, nonché l’esperienza europea giusta per ampliare i successi del Napoli anche nel continente. E’ ovvio che, come più volte annunciato da Benitez, bisognerà aspettare aprile per sapere prima il futuro del tecnico spagnolo e poi quello della panchina azzurra, ma intanto lo staff di Luciano Spalletti ha già più volte strizzato l’occhio al club campano.

potrebbe interessarti ancheIcardi-Napoli: se salta l’argentino, partenopei su Llorente

Prima ci ha pensato Daniele Baldini, secondo di Spalletti allo Zenit e alla Roma, che, nell’intervista a Radio Crc di due giorni fa ha dichiarato che “Il Napoli è una realtà del calcio internazionale e mi piacerebbe allenare il Napoli anche se a giocare ci fossero i ragazzetti della parrocchia. Sarei onoratissimo di essere il secondo in azzurro“. Insomma, una dichiarazione vera e propria per Napoli. Poi, ieri, ha ribadito il concetto uno degli agenti Fifa più famosi al mondo, Oscar Damiani, secondo cui Spalletti sarebbe il sostituto ideale di Benitez. Insomma, se son rose fioriranno, intanto Bigon ha già preso contatti con l’entourage del tecnico di Certaldo, che al momento è in America, a Miami, per studiare nuovi metodi di allenamento e nuove tecniche… per il Napoli del futuro?

notizie sul temaLozano pronto a diventare un giocatore del Napoli! Le cifre dell’ accordoFiorentina, possibile ritorno a casa per TonelliNapoli, il nome per caldo per l’ attacco se parte Icardi
  •   
  •  
  •  
  •