Lazio: Milinkovic-Savic e Kishna forse ci siamo.

Pubblicato il autore: Mauro Simoncelli Segui

large_ec80b54854eaac3623ec32d1fdfa8cdc01183960

Mentre la squadra dopo 7 giorni di ritiro, continua a godersi il fresco di Auronzo di Cadore, divertendosi a giocare la sua seconda amichevole stagionale contro una selezione del posto riabbracciando anche tutti i suoi nazionali rientrati dopo qualche giorno di meritata vacanza in più, la campagna acquisti sembra arrivata ad un punto di svolta. Individuati oramai da tempo i due obiettivi per proseguire nella strategia societaria di rinforzare ringiovanendo la rosa della squadra.

potrebbe interessarti ancheLazio-Atalanta streaming gratis e diretta tv Primavera 1, dove vedere match 18 ottobre

mil-savic

Sono il serbo Milinkovic-Savic e l’olandese Ricardo Kishna, due ventenni che dovranno continuare l’opera di ringiovanimento di qualità cominciata già dalla scorsa stagione dalla società in concomitanza con lo sfoltimento degli esuberi in eccesso e di quei calciatori che andavano in scadenza di contratto. Infatti ai dolorosi, sia dal punto di vista tecnico che della militanza in biancoceleste, addii annunciati di Ledesma e Mauri giunti a scadenza di contratto, ci sono state le cessioni di Cavanda in Turchia, Novaretti in Messico, Pereirinha in Brasile, Ciani, Sculli e quello molto probabile di Cana che ha anche rinunciato ad andare in ritiro con il resto dei compagni per trovare una nuova sistemazione a lui gradita, che hanno finalmente ridotto l’organico di alcuni giocatori oramai considerati solo un esubero oltre che portato ossigeno nelle casse societarie grazie ai quasi 7 milioni risparmiati sui contratti. Ecco quindi gli arrivi, ora ufficiali dopo un comunicato emesso ieri dalla stessa società , di Hoedt, Patric e del Bad boy inglese Ravel Morrison, formalizzati già da gennaio e ad oggi i più che probabili innesti di Kishna e Milinkovic-Savic. La trattativa con il serbo sembra quella più vicina alla conclusione. L’ultima offerta della Lazio, 8,5 milioni più 1,5 milioni di bonus sembrerebbe aver fatto breccia e il Genk sembra ora davvero rassegnato a perdere il suo giovane gioiellino serbo che tanto bene ha fatto in questa sua prima stagione da professionista. Mentre nella notte arriva anche voce di un molto probabile accordo raggiunto anche con l’Ajax, società proprietaria del cartellino del talentuoso esterno d’attacco, sulla base di 3 milioni da pagare cash e una percentuale del 10% riconosciuta ai lanceri in caso di futura cessione del giocatore. 1,2 milioni per 3 stagioni sarebbe invece il compenso pattuito dalla Lazio con il manager del giocatore, il più che famigerato Mino Raiola. Sembra insomma essere arrivati sul rettilineo finale di queste due estenuanti trattative che dovrebbero portare quei due rinforzi chiesti anche dal tecnico Pioli in un a recente intervista proprio dal ritiro di Auronzo di Cadore. Più che probabile che i due giocatori potrebbero a questo punto, se 202949324-f86b27f3-ff8f-4e5c-950a-67540b7ee749dovessero finalmente chiudersi le trattative, aggregarsi  con i compagni nelle tournee che la Lazio farà al termine del ritiro in Belgio e in Germania per un paio di amichevoli già fissate contro Anderlecht e Mainz prima di partire a fine mese per Shangai dove l’8 agosto cercherà di ritornare a casa con la Supercoppa italiana strappata alla Juventus. 

potrebbe interessarti ancheUefa due pesi e due misure: Lazio stangata mentre in Turchia…

Intanto, come detto, la squadra, dopo aver ritrovato i nazionali giunti anche loro in ritiro tra le montagne del Cadore, ieri ha giocato la sua seconda amichevole contro una top 11 del Cadore, divertendosi a segnare un’altra valanga di gol e mettendo in mostra, dopo la prima uscita di domenica scorsa, ancora una volta le giocate e il talento cristallino di Ravel Morrison, già idolo assoluto dei tifosi presenti in ritiro. Aspettiamo prove sicuramente più impegnative ma Morrison potrebbe davvero rappresentare la nota più bella tra i nuovi giocatori arrivati nell’attesa degli due ventenni di cui si parla davvero un gran bene.

notizie sul temaAtalanta, oggi allenamento al Centro Bortolotti di ZingoniaLazio-Atalanta probabili formazioni, Serie A 2019-20Europa League, risultati 2.a giornata: la Lazio vince in rimonta, pareggio per la Roma
  •   
  •  
  •  
  •