Mino Raiola: “Donnarumma alla Juventus? Vedremo”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Mino Raiola
Mino Raiola, procuratore di Donnarumma, ha parlato ai microfoni di Radio Crc del futuro del portiere rossonero, suo assistito. “La risposta è facile: ho fatto un accordo col Milan un mese fa di non parlare di Donnarumma. Al momento lui è un giocatore del Milan, sappiamo che situazione c’è nel club. Gigio deve fare il suo lavoro, io il mio. Ha ancora un anno e mezzo di contratto con il Milan, deve pensare a fare il suo”.
Donnarumma, ormai si sa, è da tempo nel mirino dei bianconeri che vedono nel portiere rossonero il futuro erede di Gianluigi Buffon, quando appenderà le scarpette al chiodo. I tifosi bianconeri sperano che Buffon smetta di giocatore il più tardi possibile e ancora non sarebbero pronti per perdonare il gesto fatto proprio durante la partita Juventus-Milan.

Mino Raiola: “I cinesi del Milan sanno fare solo figuracce”

Mino Raiola ha parlato non solo del futuro di Donnarumma, ma anche del tribolato closing: “I cinesi? Ci sono cinesi e cinesi, ce ne sono un miliardo. Quelli dell’Inter sono delle persone serie che hanno idee abbastanza chiare, mentre quelli del Milan stanno facendo solo figure di m….” Raiola ha poi aggiunto: “Non mi sembra sul piano pubblicitario una situazione molto positiva, io spero nel Milan che entrino e facciano cose importanti, ma sinceramente io non ci credo”.Mino Raiola conclude con una frecciatina per Sarri: “Non è autonomo, si fa dire chi deve scendere in campo, si fa suggerire la formazione. Spero che El Kaddouri faccia una tripletta contro il Napoli”. Non resta che attendere il prossimo mese per verificare se il closing arriverà ad una fumata bianca e finalmente i cinesi potranno prendere possesso della società rossonera. Certo è che fino a quando la situazione non verrà risolta, il nodo Donnarumma continuerà a persistere e la Juventus non resterà sicuramente a guardare.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •