Nubi sul futuro di Gabigol? L’agente smentisce: “Sta bene all’Inter. A giugno…”

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui

agente futuro Gabigol

Gabigol è arrivato all’Inter tra l’entusiasmo del popolo nerazzurro, felice di vedere il proprio club assicurarsi uno dei migliori talenti in circolazione. L’attaccante brasiliano infatti, era stato a lungo conteso dalla Juventus nel corso dell’estate, con il Barcellona che aveva effettuato dei sondaggi con il Santos: negli ultimi giorni di agosto però, il club di Corso Vittorio Emanuele – dopo l’oro conquistato dal Brasile di Gabigol alle Olimpiadi di Rio – ha sferrato l’affondo decisivo, assicurandosi Gabriel Barbosa per 29,5 milioni di euro.
L’annuncio ufficiale dell’acquisto di Gabigol da parte dell’Inter è arrivato il 30 agosto – giorno del compleanno del talento verdeoro – con il club che sul proprio account ufficiale faceva gli auguri al giovane calciatore:

Successivamente poi è arrivata la presentazione alla stampa e ai tifosi, con l’Inter che ha deciso di presentare il brasiliano con una cerimonia sontuosa, tenutasi all’Auditorium Pirelli – sponsor dei nerazzurri – nel giorno del compleanno di Ronaldo, nello stesso posto nel quale Moratti aveva presentato ai tifosi nerazzurri il Fenomeno.
Prima che Gabigol potesse prendere la parola per salutare i tifosi nerazzurri ed esprimere le prime sensazioni da calciatore dell’Inter,  nella sala conferenze dello sponsor è stato riprodotto un video che lo mostrava prima sotto al Cristo Redentore di Rio e poi sui tetti di Milano:

potrebbe interessarti ancheInter, Icardi di nuovo in campo tra Instagram e polemiche

Dunque al talento proveniente dal Santon è stata riservata un’accoglienza in grande stile, degna di un calciatore che può e deve fare la differenza sin da subito. Purtroppo per i tifosi nerazzurri però, le cose sono andate diversamente e allo stato attuale, Gabigol è ancora un oggetto misteriso.
Prima de Boer e poi Pioli infatti, hanno dato pochissimo spazio a Gabriel Barbosa, impiegandolo solamente in qualche spezzone di partita, senza mai farlo partire nell’undici titolare in campionato.
Nella sessione invernale di calciomercato, Gabigol è stato vicino a lasciare l’Inter in prestito, ma alla fine ha preferito rimanere a giocarsi le sue chance in maglia nerazzurra.
Del futuro del calciatore brasiliano e del suo stato d’animo, ha parlato Wagner Ribeiro, intervistato in esclusiva da “Tuttomercatoweb.com”. Ecco le sue parole:

Qual è il vostro stato d’animo? C’è delusione per un minutaggio così basso?
Gabriel è un giocatore dell’Inter. Quando abbiamo scelto questo club abbiamo firmato un contratto fino al 2021, e non sono state inserite clausole particolari che avrebbero dovuto garantire un minutaggio obbligatorio dal punto di vista dell’impiego, tantomeno la maglia da titolare. È felice a Milano, lotterà per avere sempre più spazio“.

Possibile un cambio-maglia a giugno?
“Non saprei. Il futuro non è nelle mie mani, ma in quelle di Dio”.

potrebbe interessarti ancheFrey rivela:”Stavo per morire per un virus”

In estate l’Inter ha seguito con molto interesse Gabriel Jesus, passato poi al Manchester City. E nonostante l’infortunio, l’impatto con la Premier League è stato estremamente positivo, al contrario di Gabigol in Serie A: come spiega questa differenza?
“Questi discorsi sembrano delle provocazioni. Preferisco non parlare di atleti che non sono miei assistiti”.

Dunque Gabigol sembra determinato a continuare la sua avventura all’Inter, ma non sono esclusi colpi di scena nella sessione estiva di calciomercato. Di certo il talento brasiliano dovrà giocare con più continuità: sarà possibile farlo all’Inter o si renderà necessario un nuovo prestito? Nei prossimi mesi si arriverà alla decisione definitiva.Ecco il primo ed unico gol realizzato da Gabigol con la maglia dell’Inter: una rete che ha permesso all’Inter di vincere 1-0 a Bologna.

notizie sul temaInter-Club Brugge 0-3 (Video Gol Viareggio Cup), male l’Inter. Belgi in semifinaleDybala-Icardi: perché si e perché noChiesa, la Juventus accelera. Marotta pronto al duello con i bianconeri
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,