Cagliari, Joao Pedro top player per le big europee

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui

“Joao Pedro è un top player”, sono queste le parole che il suo agente ha riferito a Tuttomercatoweb. In questi anni, il portoghese ha giocato molto e sempre da titolare. Sono state rare le volte in cui Rastelli ha scelto un sostituto per la trequarti. Nel Cagliari c’è arrivato nel 14/15 grazie ad un accordo tra l’Estoril e la società sarda. Nello specifico un prestito con diritto di riscatto per il Cagliari fissato a 1,30 milioni di euro. Alla fine della stagione, anche considerando gli ottimi risultati di Joao Pedro in Serie A, il Cagliari decide di riscattarlo. E’ stato protagonista dell’immediato ritorno in Serie A dei sardi dopo un anno dalla retrocessione. Cagliari è il posto giusto per un giocatore come lui ma il futuro di Joao Pedro potrebbe essere lontano dalla Sardegna.

Dalle parole del suo agente, Marco Piccioli, la carriera di Joao Pedro sembra essere destinata a evolversi in meglio. Il procuratore a Tuttomercatoweb ha dichiarato che il giocatore è pronto ad una svolta. Svolta che, qualora dovesse verificarsi, non potrebbe essere rifiutata. L’attesa per ora è fissata al termine della stagione quando finalmente la squadra potrà lavorare con più calma e con la stessa calma ogni giocatore potrà pensare al proprio futuro. Per Joao Pedro l’occasione di trasferirsi in una big della massima serie, o addirittura all’estero, non manca. Per ora, anche su consiglio dell’agente, il giocatore si sta concentrando sul finale. A riguardo Piccioli ha affermato quanto segue: Per ora massima concentrazione sul campionato in corso, per il futuro ci sarà occasione di comunicare con la società sulla strada migliore da intraprendere”.

Joao Pedro lascia il Cagliari ?. Chi può sostituirlo

Con il prolungamento siglato l’anno scorso, Joao Pedro è proprietà del Cagliari fino al 2020. La società dunque non lo perderebbe a parametro zero, ma sarebbe tuttavia difficile trovare un sostituto di pari livello  scomodo ricercare un talento, che provenga dall’estero o meno. Tanti comunque i possibili sostituti. Tralasciando Borriello, il cui ruolo ideale è la prima punta, ci sarebbe più spazio per il neo acquisto Han Whang Song. Il nordcoreano da record potrebbe vestire benissimo i panni di punta centrale oppure giocare dietro la coppia Sau-Borriello. Non pensiamo a Di Gennaro la cui posizione con il club sardo si è incrinato per via del mancato rinnovo da parte del giocatore stesso, anche se Rastelli lo tiene da parte in panchina qualora ce ne fosse bisogno.

Dunque una situazione in continuo divenire quella di Joao Pedro che il Cagliari può affrontare fin da subito, vista anche la situazione in campionato che vede i sardi ampiamente salvi con 7 partite ancora da disputare. L’eventuale permanenza di Joao Pedro potrebbe essere anche un indicatore delle reali ambizioni cagliaritane. Una possibile conferma del giocatore, infatti, deporrebbe a favore di un Cagliari più ambizioso rispetto a quello attuale, in grado di lottare per posizioni di classifica più elevate rispetto a quello attuali. Qualora invece Joao Pedro dovesse andarsene, prioritario è l’acquisto di un sostituto all’altezza, la cui scelta dipenderà dalla conferma o meno di Rastelli in panchina.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: