Mercato allenatori, che il valzer abbia inizio. Tutti i nomi per le principali panchine di Serie A

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui


A due giornate dal termine del campionato già si comincia a fare sul serio sul fronte mercato allenatori. Tra dubbi e certezze andiamo a vedere quali sono i nomi più gettonati per le panchine più importanti di Serie A:

JUVENTUS: tra le certezze dovrebbe esserci Massimiliano Allegri, che sta conducendo la propria squadra dritta verso il Triplete. Il tecnico livornese era stato messo in dubbio a febbraio, ma lui ha sempre dichiarato di voler rimanere: “Non ci sono i presupposti per separarci”. I risultati che sta ottenendo gli danno ragione e si continuerà con lui anche la prossima stagione.

ROMA: la situazione in casa giallorossa è più complicata. Luciano Spalletti non ha ancora sciolto i dubbi sul suo futuro, nonostante in tanti lo diano già per partente. Ma dopo la vittoria contro la Juventus, che potrebbe aver messo in discesa la strada verso il secondo posto, non è da escludersi una sua permanenza a Roma, visto anche l’ottimo rapporto che è venuto a crearsi con il nuovo ds Monchi. In caso di addio però non mancheranno le alternative: in pole c’è Eusebio Di Francesco, tecnico uscente dal Sassuolo, ma si puntano anche Emery e Montella, che però sembrano difficili da convincere. Da non sottovalutare l’ipotesi Paulo Sousa, che era in tribuna domenica scorsa a vedere la partita. Nelle ultime ore è spuntano un nuovo nome: quello di Ernesto Valverde, che però pare essere nel mirino del Barcellona per il post Luis Enrique.

NAPOLI: in casa Napoli non sembrano avere di questi problemi: sarà ancora Maurizio Sarri a guidare i partenopei. Recentemente il tecnico ha però chiesto un adeguamento del suo ingaggio. La palla passa a De Laurentiis, che fece firmare a Sarri un contratto che terminerà nel 2020 ma con una clausola permetterebbe al mister di liberarsi nel 2018 versando una penale di 8 milioni di euro. Chissà cosa accadrà tra un anno…

INTER: in una stagione che ha visto alternarsi sulla panchina neroazzurra quattro volti diversi (Mancini, De Boer, Pioli e Vecchi) si pensa già a chi guiderà la squadra il prossimo anno. Il sogno resta quello di Antonio Conte, fresco vincitore della Premier League con il suo Chelsea, al quale la proprietà cinese dell’Inter offre un contratto da 14 milioni. Conte prende tempo. In alternativa c’è Simeone, ma anche lui sembra difficile da convincere. Il nome più gettonato è quello di Luciano Spalletti nel caso in cui dovesse lasciare la Roma, ma la società aspetta prima notizie da Londra. Più distanti Jardim, vincitore della Ligue 1 con il suo Monaco, Luis Enrique, in uscita dal Barcellona e Pochettino, che dovrebbe restare al Tottenham.

MILAN: anche senza un’eventuale qualificazione in Europa, in rossonero dovrebbe rimanere Vincenzo Montella ancora per un altro anno, anche se in città qualcuno storce il naso.

LAZIO: anche in casa Lazio pochi dubbi: Simone Inzaghi guiderà ancora i biancocelesti.

FIORENTINA: con Paulo Sousa in uscita, si punta dritti a Stefano Pioli, tecnico appena esonerato dal’Inter ma che ha già voglia di cominciare una nuova avventura. L’annuncio dovrebbe arriva a fine campionato quando Pioli rescinderà ufficialmente con l’Inter.

Tra tante altre conferme come quelle di Gasperini (Atalanta), Mihajlovic (Torino), Giampaolo (Sampdoria) e Delneri (Udinese) e tanti altri dubbi, staremo a vedere cosa accadrà quando la stagione sarà conclusa. L’estate si preannuncia caldissima.

  •   
  •  
  •  
  •