Mercato Inter, è rivoluzione: quanti nomi sul taccuino di Ausilio

Pubblicato il autore: elia guerra Segui


Sono giorni caldissimi in casa Inter. Ora, infatti, che l’addio tra la Roma e Luciano Spalletti è ufficiale, le quotazioni dell’ex tecnico giallorosso per la panchina nerazzurra stanno salendo notevolmente. Non è un segreto la stima che nutre il gruppo Suning, con beneplacito del nuovo ds Sabatini, per l’allenatore toscano, da tempo nel mirino della società di Corso Vittorio Emanuele. A confermarlo è stato lo stesso ex dirigente della squadra capitolina ai microfoni di una radio romana: “È un candidato per la panchina dell’Inter, sì, ma tra gli altri”. Spalletti. dunque, non è solo, ma è evidente che tra tutti(chi sono gli altri? non è lecito saperlo) sia il favorito. Inoltre, il suo approdo sulla panchina dell’Inter potrebbe agevolare alcune piste seguite con particolare interesse dai dirigenti nerazzurri, su tutte quelle di Radja Nainggolan e di Antonio Rüdiger.

MERCATO INTER: LE PISTE GIALLOROSSE

Al momento è molto difficile pensare che questi due calciatori possano lasciare la Roma, con cui giocherebbero la Champions League, per sposare il progetto Inter, squadra fuori da tutte le competizioni europee. Sia il belga che il tedesco sono due obbiettivi concreti ed il gruppo Suning è disposto a far follie per accaparrarseli. Un lauto ingaggio, infatti, associato all’arrivo di Spalletti a Milano potrebbero cambiare notevolmente le carte in gioco. Ma sul Ninja non c’è solo la Beneamata. Il Chelsea di Antonio Conte, che l’anno scorso ha fatto di tutto per averlo ma senza riuscirci, quasi sicuramente in estate proverà il contrattacco con un’offerta che potrebbe far vacillare notevolmente la Roma. Senza tener conto del fatto che i capitolini, al pari d’offerta, preferiranno cedere il proprio calciatore all’estero che ad una diretta avversaria per il campionato. Considerate le due piste giallorosse, al momento la più fattibile sembra essere quella per Rüdiger, ma nel calciomercato nulla è scontato. Si attendono, dunque, sviluppi importanti sull’asse Milano-Roma.

MERCATO INTER: AUSILIO SCATENATO

Ad un mese dall’apertura dei battenti del mercato, il ds Pier Ausilio ha già le idee chiare su come dovrà essere la nuova Inter. Ovviamente il tutto poi andrà confrontato con il nuovo allenatore per capire quali possano essere veramente gli innesti necessari per rafforzare la rosa. Ma in attesa di ciò, il dirigente nerazzurro preferisce non perder tempo, segnando sul proprio taccuino vari nomi che potrebbero fare al caso della Beneamata. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Ausilio nella giornata di domenica si sarebbe incontrato con l’agente Giuseppe Riso, procuratore tra i tanti di Gagliardini. Visti gli ottimi rapporti, i due avrebbero parlato anche di Jakub Jankto dell’Udinese e di Sime Vrsaljko dell’Atletico Madrid, entrambi assistiti proprio da Riso. Il primo, 21enne centrocampista ceco, è reduce da un’ottima stagione con i friulani, con i quali ha collezionato 5 gol e 4 assist in 30 presenze. Il suo cartellino si aggira attorno ai 15 milioni. L’ex Sassuolo invece, dopo un avvio di stagione passato in panchina, si stava guadagnando pian piano un posto da titolare sino all’infortunio del 1 aprile: rottura parziale del legamento crociato del ginocchio sinistro. Entro settembre il croato dovrebbe esser in condizione di giocare ma l’Inter, prima di investire su di lui, farà sicuramente le sue valutazioni in merito.

Inoltre, come noto ormai da diverso tempo, la società nerazzurra non smette di seguire Tolisso del LioneLuiz Gustavo, in uscita dal Wolfsburg. Il sogno proibito, invece, rimane Di Maria ma, viste le pretendenti per il calciatore(tra cui la Juventus), è molto difficile che questo sogno diventi realtà. Purtroppo per l’Inter, come già detto, la mancata qualificazione in Europa potrebbe costare molto caro in termini di mercato, non solo economici. Gli altri nomi scritti sul taccuino di Ausilio sono il terzino sinistro classe ’93 Dalbert, in forza al Nizza, Lemar classe ’95 del Monaco, Kevin Ramirez, esterno sinistro uruguayana classe ’94 del Nacional e Grzegorz Krychowiak, centrocampista del PSG. 

  •   
  •  
  •  
  •